#CagliariMilan, Gattuso: “Abbiamo molto su cui lavorare”

Gennaro Gattuso, allenatore del Milan, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita contro il Cagliari, terminata sul punteggio di 1-1, ecco le sue parole: 

“L’inizio che abbiamo fatto è un problema che dobbiamo risolvere. I primi 20′ sono stati imbarazzanti. Abbiamo fatto tanto di buono, ma quei venti minuti è stata una partita bruttissima a livello mentale, tattico, su tutto. Se vai sotto 2-0 questa gara non la recuperi più. Siamo usciti alla distanza, nella ripresa. Il Cagliari se fosse andato avanti di due gol sarebbe stato davvero un problema per noi. Dobbiamo essere bravi sia io che la società a dare la giusta fiducia ai giocatori. Dobbiamo migliorare l’atteggiamento, non possiamo giocare come all’inizio. Non possiamo essere arrabbiati a fine partita, dobbiamo arrivarci prima.Non ho visto nessun inserimento offensivo nella prima mezz’ora, non va bene così. La strada è ancora lunga, oggi ci è andata bene. A me viene da ridere quando viene detto che siamo la seconda o terza squadra. Se miglioriamo possiamo far bene, ora, però, così no”.

 Higuain non è sembrato il punto di riferimento della squadra. “Sono d’accordo. Però se vedete bene anche lui sta cambiando e venendo di più incontro dandoci una mano, sarebbero serviti maggiori inserimenti dei centrocampisti e degli esterni”.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.