Ultima di campionato per Cagliari Milan, in campo alle 15.00 al Sant’Elia. Nelle ultime sei partite di campionato il Cagliari ha alternato una vittoria casalinga ad sconfitta esterna – sconfitta per 6-2 in casa del Sassuolo nella più recente. Rastelli opta per un 4-3-1-2 dove Joao Pedro agirà alle spalle del tandem offensivo formato da Borriello e Farias.
Gli ospiti si presentano da imbattuti contro il Cagliari da 26 partite di campionato consecutive (20V, 6N): l’ultimo successo sardo è datato ottobre ‘98. Per continuare questa striscia di risultati positivi, Montella schiera i suoi con un 4-3-3: in attacco, il tridente formato da Suso, Bacca e Honda.

Padroni di casa che partono subito fortissimo: al 1′ Joao Pedro mette in mezzo per Borriello che non trova il goal per un niente. Cagliari che si ripete dopo soli quattro minuti, stavolta andando ancor più vicini al vantaggio: Farias scatta sul fondo dell’area milanista ed appoggia dietro per Ionita che centra in pieno la traversa. Il Milan è in grossa difficoltà e la squadra non gira come dovrebbe. L’epilogo più ovvio, dunque, è il goal subito dal Cagliari, che al 17′ sigla l’1-0 con Joao Pedro. Il brasiliano viene servito splendidamente da Borriello, che aspetta il suo arrivo e lo mette a tu per tu con Donnarumma. I rossoneri faticano a trovare spazi per perforare la difesa rossoblù, ma al 21′ vanno vicinissimi alla rete del pareggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Paletta serve Bacca che calcia a botta sicura. Pronta la risposta del portiere Crosta, che ringrazia la traversa per avergli dato una mano. Piani che poi si complicano per entrambe le squadre a causa di due infortuni a distanza di tre minuti: al 30′ Suso lascia il posto ad Ocampos; stessa sorte per Murru, che lascia il campo in barella. A sostituirlo è Miangue. Sul tramonto del primo tempo, al 48′, il Milan va nuovamente vicino al pareggio con Kucka, che su assist di Bacca colpisce di testa: bravo Crosta a parare.
La ripresa comincia senza grossi colpi di scena. Il sussulto, però, arriva al 61′ quando al Milan viene concesso un calcio di rigore: sul dischetto ci va Bacca, che si fa ipnotizzare da Crosta e sbaglia. Al 72′, tuttavia, i rossoneri beneficiano di un altro rigore a favore: stavolta a tirare è Lapadula, che non fallisce e fa 1-1. A questo punto il Milan ha la possibilità di spingere e centrare il vantaggio, se non fosse che al 75′ Paletta rende la vita difficile ai suoi stendendo Han: secondo giallo e, dunque, rosso. Lo stesso Han che all’80’ mette in rete servito in area da un compagno: a spegnere le sue speranze è, però, la bandierina dell’assistente e dunque il goal non è valido. Pochi minuti dopo il Cagliari ha l’occasione per passare nuovamente in vantaggio: sugli sviluppi di un corner Donnarumma spazza sui piedi di Ionita, che calcia a botta sicura ma trova l’opposizione di Gomez. Ancora Cagliari, sempre Cagliari. I sardi continuano ad attaccare e vanno vicinissimi al vantaggio ancora con Joao Pedro, che però dalla sinistra grazia il Milan ed effettua un tiro debole: facile la bloccata a terra per Donnarumma. Gli sforzi dei padroni di casa (a cui viene anche negato un rigore), finalmente, vengono poi ripagati: Joao Pedro stavolta calcia forte su punizione dal limite dell’area e costringe Donnarumma alla respinta corta sulla quale piomba Pisacane che fa 2-1 al 93′. Brutta chiusura di campionato, dunque, per il Milan, che esce sconfitto dal campo del Cagliari.

CAGLIARI (4-3-1-2): Crosta 7 ; Murru 6 (33′ Miangue 6), Pisacane 7.5 , Ionita 6 , Padoin 6 ; Faragò 6 , Joao Pedro 7 , Tachtsidis 6.5 ; Deiola 5.5 (80′ Biancu s.v.); Farias 6 , Borriello 6.5 (70′ Han 6).

A disposizione: Daga, Mastino, Biancu, Miangue, Di Gennaro, Han, Salamon, Rafael. All.: Davide Rastelli 6.5.

MILAN (4-3-3): Donnarumma 5.5 ; Gomez 5 , Vangioni 6 (45′ Lapadula 6.5), Paletta 5 , Calabria 6 ; Kucka 5.5 , Mati Fernandez 6.5 , Locatelli 5.5 ; Suso 6 (30′ Ocampos 6), Bacca 5.5 (77′ Zapata s.v.), Honda 5.5.

A disposizione: Cutrone, Gabbia, Zanellato, Bonaventura, Zucchetti, Bertolacci, Lapadula, Ocampos, Pasalic, Storari, Zapata. All.: Vincenzo Montella 5.5.

Marcatori: Joao Pedro (CAG) 17′, Lapadula (MIL) rig. 72′, Pisacane (CAG) 93′
Ammoniti: Joao Pedro (CAG), Deiola (CAG), Gomez (MIL), Padoin (CAG), Paletta (MIL)
Espulsi: Paletta (MIL)
Tiri (in porta): Cagliari 17 (9) – Milan 17 (7)
Possesso palla: Cagliari 34% – Milan 66%
Note: Recupero 5′ (p.t.), 3′ (s.t.)
Arbitro: Abisso (sez. Palermo)

TOP 90ESIMO – Pisacane (CAG): il difensore napoletano è in giornata di grazia e concede pochissimo agli avversari. Il goal-vittoria all’ultimo respiro è la ciliegina sulla torta di una prestazione davvero brillante.

FLOP 90ESIMO – Bacca (MIL): ancora una prestazione deludente per il colombiano, probabilmente alla sua peggior stagione da quando milita in rossonero. Sulle sue spalle grava come un macigno il rigore fallito, che avrebbe permesso al Milan di avere più tempo per andare all’assalto e centrare il vantaggio. Giornata da dimenticare per lui.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008