#CagliariLazio, Inzaghi: “Penalizzati di nuovo dal VAR, ma ripartiamo dal gol di Immobile”

Inzaghi

Nel post partita di Cagliari-Lazio, match terminato sul risultato di 2-2, il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi ha analizzato la gara ai microfoni di Premium Sport. Queste le sue parole, riportate da Tuttomercatoweb.com:

Si parte subito parlando degli episodi arbitrali: “Il rigore del Cagliari è indiscutibile, ma tante cose fanno pensar male. E’ tutto il campionato che siamo penalizzati, ma pensiamo positivo. Ripartiamo dal gol al 95′, senza pensare alla VAR. Continuiamo il nostro percorso. Guida ha detto che secondo lui il rigore non c’era, aveva visto lui. Non so cosa gli abbia detto Gavillucci. Così come non so la settimana scorsa Irrati cosa abbia detto a Banti contro la Juventus. Non voglio più commentarli questi episodi”.

Pareggio meritato o no? “Nell’arco della partita di oggi il pareggio ci sta alla grande, forse abbiamo meritato di più. Stiamo creando tante occasioni, anche oggi. I presupposti ci sono stati, poi alla prima occasione la palla sbatte su Pavoletti e fanno gol. Le partite a volte con questi rigori prendono una brutta piega. Questo rigore, quello con la Juventus, quello col Torino, quello a Genova: sono tutti episodi che ci penalizzano, la classifica potrebbe essere diversa, ma non ci facciamo demoralizzare”.

Sulla mancanza di serenità, che sembra caratterizzare la squadra: “La serenità la fanno i risultati. In campionato venivamo da due k.o., ma i ragazzi stanno dando tutto ciò che hanno. Speriamo di arrivare alla vittoria al più presto”.

Sulla convocazione di De Vrij da parte della Procura antidoping: “E’ qualcosa di burocratico, domani verrà chiarito senza conseguenze”.