Un Tommaso Giulini contrariato si è presentato ai microfoni di Sky per commentare l’episodio chiave della gara con la Juventus, il presunto rigore causato da Bernardeschi al 75′:

Ha parlato con qualcuno?

“Quello che io non capisco è perché non c’è stato il Var. L’arbitro può aver visto male. Quello che è assurdo è che non c’è stata la revisione. Noi ci giochiamo la vita, come a Roma. Per noi un punticino può essere vitale. Abbiamo subito contro Juventus e Roma, non accettiamo questi episodi. Siamo stati fortunati all’inizio con due pali, poi abbiamo perso per due episodi incredibili. Il secondo è incomprensibile, la Var va usata anche a Crotone con Mertens. Credo che sia bello vedere quattro squadre in lotta. Anche sotto noi ci giochiamo la vita”.

Dice che siete sfavoriti con le grandi?

Io non capisco perché la Var non dice a Calvarese di rivedere l’episodio”.

Ha chiesto spiegazioni?

Non mi hanno detto nulla. Bisogna esternare le proprie preoccupazioni dopo l’ennesimo episodio. Il giudizio sul Var è buono, ma certi episodi a me non vanno giù. Questa è la seconda volta in cui siamo stati penalizzati contro due grandi squadre dove meritavamo un punticino”.

Come valuta la prestazione della squadra?

“La mia squadra è stata fortunata nel primo tempo dopo i due pali, noi siamo stati bravi a rimanere in partita. Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo. Oggi non può non andarlo a vedere. Questo è il tema”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.