L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha analizzato la prova dei suoi nella vittoria 0-1 sul Cagliari ai microfoni di Premium Sport:

Infortunio Dybala: è uscito in lacrime, come sta?
“E’ impossibile ora dire che ha, per fortuna c’è la sosta, stava giocando una buona partita, è straordinario in quella posizione, vorrà dire che si riposerà più degli altri e arriverà fresco nel finale di stagione”.

Sul secondo tempo?
“Dovevamo fare gol subito, sapevamo delle difficoltà di questa gara, giocare qui non è semplice perché il Cagliari alza molto la palla, siamo stati poco reattivi, nel secondo tempo è uscita una gara fisica e ci siamo adattati. Per noi era importante portare a casa la partita, complimenti ai ragazzi che sono rimasti così in scia al Napoli e hanno incrementato il vantaggio su Inter e Roma, era importante chiudere prima della sosta qui a Cagliari con una vittoria. Dopo l’1-0 potevamo fare meglio nell’ultimo passaggio ma c’era l’ansia di portare a casa il risultato, più che occasioni del Cagliari. Abbiamo fatto molti sforzi, siamo in semifinale di Coppa Italia, abbiamo fatto 50 punti in campionato e siamo agli ottavi in Champions, bisogna fare solo i complimenti ai ragazzi per quello che hanno fatto”.

I nuovi si sono inseriti perfettamente?
“I nuovi sono cresciuti molto, si sono ambientati dopo un po’ di tempo, negli ultimi due mesi sono cresciuti molto e stanno facendo bene. Stasera abbiamo fatto bene, ci sono anche queste gare, dobbiamo adattarci e portare a casa il risultato”.

Su Bernardeschi?
Bernardeschi ha giocato da mezzala destra, allungava la squadra per liberare Douglas Costa”.

La sosta arriva nel momento giusto?
“Il calendario è così, bisogna accettarlo, in questo momento riposarci ci fa bene, ci ritroveremo lunedì prossimo per poter ripartire e preparare il finale di stagione. E’ giusto che i giocatori si riposino”.

Sugli episodi arbitrali?
“In ogni gara ci sono episodi che si contestano, io non l’ho mai fatto, altrimenti dovrei tornare indietro e dire che abbiamo preso contro due rigori su due fuorigioco, una volta a favore una volta contro, io non commento, io dico solo che abbiamo vinto una gara difficile contro un buonissimo Cagliari”.

Sul VAR?
“Le decisioni spettano agli arbitri, il VAR è strumento ottimo che aiuta e gli arbitra sono bravi. C’è il VAR che aiuta e dovrebbe spegnere la polemica, invece mi sembra che l’alimenti. Alla fine il Cagliari non meritava di perdere ma andiamo via da Cagliari con una vittoria importante cornro una buonissima squadra”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.