Mauro Icardi, attaccante dell’Inter e autore della doppietta di stasera nella partita contro il Cagliari, vinta per 1-3, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine dell’incontro, ecco le sue parole: “Un altro esame superato, volevamo fare bene. Non abbiamo giocato molto bene ma conta il risultato. Dobbiamo lavorare sulle cose che abbiamo sbagliato, ma stasera ci godiamo il primato. Sono due tre anni che lavoriamo bene per costruire una base, quest’anno non giocare le coppe ci permette di lavorare in settimana, stiamo costruendo una base per andare a giocare qualcosa di importante. Io sono tranquillo, conta che con i miei gol la squadra vinca e sono il frutto del lavoro di tutta la squadra. Da solo non potrei fare niente.”

La clausola? “Di queste cose non parlo, lo fa la società. Poi siamo a novembre ed è presto per parlare di mercato.”

Se dovessero chiamare da Madrid? “Non rispondo, faccio il mio dovere sul campo, poi c’è gente che se ne occupa”.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.