Al Sant’Elia finisce 3-2 per i padroni di casa, in un match che sembrava messo in cassaforte a un quarto d’ora dalla fine, grazie alle reti di Sau e Farias (doppietta), ma Zajc e Maccarone riaccendono le speranze per i toscani, alla ricerca di punti salvezza. I rossoblù sprecano una quantità industriale di contropiedi e vincono soffrendo, portandosi a 44 punti in classifica, con gli azzurri che si fanno recuperare 3 punti dal Crotone vittorioso ai danni dell’Udinese e si trovano ora a +1.

L’Empoli ha un avvio vivace, con una punizione di Pasqual calciata a lato di poco e un contropiede fallito da El Kaddouri, che sbaglia l’appoggio per Thiam. Al 7′ il Cagliari la sblocca, con Isla che coglie ottimamente in verticale Sau, che scatta sul filo del fuorigioco e supera Skorupski con la punta. L’Empoli è stordito e al 16′ arriva il raddoppio: Farias irrompe sulla trequarti azzurra, triangola con Borriello e perfora la difesa in orizzontale, prima di spaccare la rete con un violento destro sotto l’incrocio. Al 28′ El Kaddouri calcia sopra la traversa una punizione dal limite; al 35′ i padroni di casa sfiorano il tris, con Sau che colpisce male al volo tra le braccia di Skorupski dopo un tiro murato a Borriello da Bellusci. Al 41′ l’Empoli usufruisce di un’altra punizione interessante, con Pisacane che viene ammonito nell’occasione, ma Pasqual calcia sulla barriera. Il 3-0 arriva sul finire di tempo, con Tachtsidis che recupera un pallone a centrocampo, viene steso da Bellusci (che verrà ammonito), ma riesce a servire Farias, che si incunea in area e batte Skorupski sul primo palo.

ad b  b ddAl 53′ fulmine a ciel sereno nella difesa del Cagliari, con un evidente fallo di mano di Murru su cross di Thiam che induce l’arbitro a concedere il penalty ai toscani; Rafael è prodigioso e respinge il tentativo di trasformazione di Pucciarelli. Su un contropiede rossoblù Sau si mangia il 4-0 al 55′: cavalcata tambureggiante di Farias che trova Sau, che a tu per tu con Skorupski calcia clamorosamente fuori. Breve momento di paura per Murru e Mauri, che si scontrano nel contendersi un pallone e restano inizialmente a terra. Al 62′ Borriello, liberato da Farias all’altezza del dischetto del rigore, calcia malissimo raccogliendo comunque l’applauso del pubblico. Al 79′ l’Empoli accorcia all’improvviso con il neoentrato Zajc, entra in area dalla destra, elude Alves con un doppio passo e calcia sotto l’incrocio in modo simile a Farias nel primo tempo. All’85’ arriva anche il 3-2, Zajc, ispiratissimo, penetra in area dalla destra superando Padoin e mette in mezzo trovando il tap-in facile di Maccarone, l’Empoli ci crede. In uno dei contropiedi finali, Borriello si divora il 4-0 su un cross di Han, dove il bomber colpisce di testa praticamente da fermo e manda fuori sbagliando un gol che era più facile segnare. Gli attacchi dell’Empoli non producono effetti degni nota e l’arbitro manda tutti a casa sul 3-2, col Cagliari che suda 3 punti che sembravano in cassaforte.

CAGLIARI – EMPOLI 3-2 (3-0)

CAGLIARI (4-2-3-1): Rafael 7; Isla 6, Pisacane 6.5, B. Alves 6, Murru 5.5; Tachtsidis 6, Barella 6.5 (75′ Padoin 5.5); Farias 7.5, João Pedro 6 (67′ Ionita 6), Sau 7 (81′ Han sv); Borriello 5.
A disp.: Capuano, Deiola, Di Gennaro, Faragò, Gabriel (P), Salamon.

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 5.5; Laurini 5.5, Bellusci 5, Costa 5.5, Pasqual 6; Mauri 5.5 (61′ Maccarone 6.5), Diousse 5.5, Croce 5.5; El Kaddouri 5.5 (51′ Krunic 6); Pucciarelli 5, Thiam 5.5 (76′ Zajc 7).
A disp.: Barba, Cosic, Dimarco, Jakupovic, Pelagotti (P), Pugliesi (P), Tello, Veseli, Zambelli.

ARBITRO: Maurizio Mariani (Aprilia)

MARCATORI: 7′ Sau (C), 17′ Farias (C), 45′ Farias (C), 79′ Zajc (E), 85′ Maccarone (E)

AMMONITI: Pisacane (C), Bellusci (E), El Kaddouri (E), B. Alves (C)

ESPULSI:

NOTE: Recupero 4′ st, rigore parato da Rafael a Pucciarelli al 54′

TOP 90ESIMO – Farias: senza dubbio la miglior partita della sua stagione, doppietta, velocità e pericoli continui nella retroguardia toscana.

FLOP 90ESIMO – Borriello: forse non il peggiore in misura assoluta, ma si mangia due gol già fatti, apparendo quasi svogliato, risultando l’ombra di se stesso.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008