Goleada al Sant’Elia con la quale il Cagliari fa divertire il suo pubblico e mette definitivamente al sicuro il discorso salvezza con 4 gol su un Chievo comunque non pessimo. Joao Pedro sugli scudi, autore di una doppietta liberatoria, di Borriello (autore dell’1-0) e Sau gli altri 2 gol.

Borriello parte titolare nonostante l’infortunio della partita precedente, dal primo minuto anche Salamon e Deiola. Castro e Borriello hanno le prime occasioni, il primo manda fuori in scivolata, il secondo, ben servito da Joao Pedro, manda fuori di poco in diagonale sul primo palo. Al 9′ Salamon manda di poco a lato di testa su corner, poco dopo Seculin salva sul piattone di Joao Pedro. È il preludio al gol, che arriva per mano del capocannoniere rossoblù: Tachtsidis sfrutta un errore a centrocampo dei clivensi e tira, Seculin respinge ma non può nulla sulla ribattuta di Borriello che fa 1-0  dopo 11 minuti. Al 15′ arriva subito il raddoppio: grande triangolo tra Borriello e Joao Pedro con Sau che si defila e mette in rete con un gran sinistro che tocca il secondo palo prima di insaccarsi. Cacciatore accusa problemi alla coscia ed esce per Spolli. Al 18′ Meggiorini si ritrova a tu per tu con Rafael, che gli devia la conclusione sul palo. Verso metà tempo si fa male anche Meggiorini, che viene sostituito da Gakpé. Proprio il togolese, al 29′, si vede la porta spalancata con Rafael battuto, ma Salamon gli mura la conclusione; 2 minuti dopo Sau manda di poco a lato con un fendente da fermo. joao pedroAl 40′ il Cagliari cala il tris con Joao Pedro, che sfrutta una respinta di Seculin su tiro-cross di Ionita e appoggia in rete col sinistro. Al 43′ Rafael salva ancora la porta su Castro, che si ritrova davanti al brasiliano dopo una bella sponda di Gakpé prima dei 3 minuti di recupero che conducono le squadre negli spogliatoi sul 3-0.
Al 54′ Joao Pedro va di piatto dal limite con Seculin che controlla; poco dopo Sau si esibisce in rovesciata ma non inquadra la porta. Al 63′ azione personale di Gakpé, il più vivace dei suoi, che prova con l’esterno con Rafael bravo a respingere. Al 64′ Deiola ci prova dalla distanza con palla fuori non di molto. Bastien calcia male da fuori al 68′, poi Borriello impegna Seculin su punizione al 77′. La partita scivola via senza grossi sussulti e ritmi bassi. Al 79′ Rafael battezza fuori un tiro-cross di Izco. All’89’ Joao fa il poker: Farias, a tu per tu con Seculin, si fa parare la conclusione, poi inspiegabilmente il portiere regala il pallone al brasiliano che si accentra e ha il tempo di mettere a sedere il portiere e insaccare sotto la traversa. Passerella finale per il “veterano” portiere Colombo, al posto di Rafael, salutato dal pubblico.

CAGLIARI – CHIEVO VERONA 4-0 (3-0)

CAGLIARI (4-3-2-1): Rafael 6.5 (91′ Colombo sv); Isla 6.5, Salamon 6.5, B. Alves 6.5, Murru 6.5; Ionita 7, Tachtsidis 6.5, Deiola 6 (74′ Barella sv); J. Pedro 7.5, Sau 7 (67′ Farias 6); Borriello 7. A disp.: Costa, Gabriel, Di Gennaro, Miangue, Faragò, Padoin, Capuano, Song Han. All.: Rastelli 6.5

CHIEVO (4-3-1-2): Seculin 5; Izco 5.5, Dainelli 5, Cesar 5.5, Cacciatore sv (17′ Spolli 5); Castro 6, Radovanovic 5.5, Hetemaj 5.5; De Guzman 5 (67′ Bastien 5.5); Pellissier 5, Meggiorini 5.5 (26′ Gakpé 6). A disp.: Bressan, Confente, Troiani, Kiyine, Depaoli. All.: Maran 5.5

ARBITRO: Gianluca Manganiello (sez. Pinerolo)

MARCATORI: 11′ Borriello (CAG), 15′ Sau (CAG), 40′ J. Pedro (CAG), 90′ J. Pedro (CAG)

AMMONITI: Castro (CHI), Deiola (CAG), Cesar (CHI), Ionita (CAG)

ESPULSI:

NOTE: Recupero 3′ pt, 2′ st

TOP 90ESIMO – Joao Pedro 7,5: gol e assist per Sau, una partita che sa di liberazione per il brasiliano protagonista di diversi alti e bassi negli ultimi tempi, degno di nota anche il solito Borriello.

FLOP 90ESIMO – Pellissier 5: solo una comparsa, si vede raramente, complici anche i pochi palloni al suo indirizzo.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008