Il centrocampista del Cagliari Artur Ionita, ha parlato ai microfoni de Il Corriere dello Sport, del brutto infortunio dello scorso campionato e dei propositi per la stagione che partirà tra poco più di una settimana. Queste le sue parole:

“Una giornata nata male fin dai primi minuti e conclusa, nel finale, con il mio infortunio che mi ha condizionato per tutta la stagione. E pensare che in tribuna c’era anche mio padre che è venuto a vedermi… una pagina triste che voglio lasciarmi alle spalle. Mi sono allenato sempre e dopo aver rimosso l’ultimo supporto alla caviglia, dopo la sfida contro il Milan, mi sono dovuto fermare qualche settimana per poi riprendere ad allenarmi con un programma personalizzato”.

“Lotta per la salvezza? Non ho seguito da vicino il mercato delle neopromosse, ad eccezione del Verona, la mia ex squadra, che ha fatto degli acquisti importanti. Non so chi verrà coinvolto nella lotta per non retrocedere ma noi dovremo pensare solo a fare il nostro campionato e conquistare più punti possibile. I nostri tifosi? Dico loro di non perdere tempo e di andare velocemente a comprare l’abbonamento, perché sono sicuro che noi non li deluderemo in campo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008