E’ calcio d’agosto, ma la partita tra Crotone e Cagliari ha rappresentato la prova generale di ciò che per i sardi andrà in scena tra qualche settimana, quando queste gare varranno punti, fondamentali per la permanenza in serie A.

Il match, per la cronaca, è terminato con il risultato di 2-2, frutto delle reti di Ionita, Cragno su autogol, Barberis e Joao Pedro su rigore. Ai microfoni dei colleghi presenti all’Ezio Scida è arrivato proprio mister Rastelli, che ha commentato così la prestazione contro i pitagorici.

La nota più lieta di oggi è stata la prima mezz’ora, partite come questa servono a dare minutaggio alla squadra.

Sono contento della prova dei ragazzi, ho avuto diverse risposte. Ci aspetta un campionato molto più difficile della passata stagione e gli scontri diretti faranno la differenza.

Grazie al Crotone per averci concesso di giocare le prime gare fuori casa, è stato un bel gesto. 

Ora li aspettiamo alla SardegnaArena: per noi sarà la prima in casa, vorremo fare bene“.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008