Tra venerdì 5 maggio e domenica 7 maggio si è disputata la 32esima giornata del campionato di Bundesliga 2016-17, che si avvicina sempre di più al termine con sole 2 giornate di distanza dall’ultima, ossia la 34esima.
Anche in occasione di questo turno è stato possibile assistere a dei match che ci hanno regalato tanti gol ed altrettante emozioni, ma poche sorprese, visto che tutte le big e tutte le favorite sono riuscite ad ottenere i 3 punti per avanzare in classifica e consolidare la propria posizione oppure scavalcare dirette avversarie.

Partiamo dal primo match del turno, ossia quello che ha visto contrapposte venerdì sera Colonia e Werder Brema, in grado di allestire uno spettacolo pieno di colpi di scena, sopratutto nella prima frazione di gioco.
L’incontro è partito subito con un di bomber Modeste al 13′, seguito dalla rete di Bittencourt al 28′. Gli ospiti sono riusciti a pareggiare i conti con due gol nel giro di 6 minuti, segnati da Bartels e Gebre Selassie rispettivamente al 34′ ed al 40′. Prima di recarsi negli spogliatoi, però, c’è stato l’ennesimo gol che ha permesso ai padroni di casa di riportarsi in vantaggio, ossia quello di Zoller al 44′.
Ritornate in campo in occasione del secondo tempo, le due squadre hanno ricominciato da dove si erano fermate e hanno ripreso a giocare con molta intensità, cosa che ha portato ad altre 2 reti (1 a testa).
Al 47′, infatti, Modeste è riuscito a segnare il suo secondo gol di giornata, portando il risultato sul 4-2, che è stato poi accorciato con un 4-3 dalla rete firmata al 62′ da Gnabry, che però non riesce, insieme al resto della squadra, ad acciuffare il pareggio.

Passiamo ora alle usuali 6 gare del sabato, che si sono divise in 5 alle 15.30 e una alle 18.30.
Iniziamo parlando di Monchengladbach-Augusta, match terminato con il risultato di 1-1: i rossoverdi sono riusciti a portarsi in vantaggio al 57′ con Finbogasson, facendosi però raggiungere in pieno recupero (al 94′) con una rete Hahn.
Abbiamo poi Ingolstadt-Leverkusen, anch’esso finito 1-1 con le reti di Kittel al 73′ e Havertz al 78′, e Francoforte-Wolfsburg, con i Lupi capaci di dominare per quasi tutto il match con un doppio vantaggio firmato da Didavi e Mario Gomez.

Le altre due partite delle 15.30 sono state Dortmund-Hoffenheim e Bayern-Darmstadt.
La prima, valevole come scontro diretto per il terzo posto in classifica, ha visto trionfare i gialloneri per 2 reti ad 1. I padroni di casa sono riusciti ad andare in vantaggio subito, al quarto minuto, grazie ad un gol di Reus e hanno raddoppiato il vantaggio all’ 82′ grazie ad Aubameyang, che è riuscito a rifarsi dopo il rigore sbagliato al 14′. Inutile il rigore trasformato da Kramaric all’86’, visto che è servito solo per accorciare le distanza e non per agganciare il pareggio.
La seconda partita ha visto i bavaresi vincere con un gol di scarto (1-0), nonostante l’assenza dalla formazione titolare di tanti elementi importanti, come Hummels e/o Vidal. La rete è stata segnata da Bernat, che ha inoltre rischiato di far pareggiare la sua squadra a causa di un’evidente trattenuta in area di rigore, prontamente fischiata dal direttore di gara che ha assegnato il penalty agli ospiti. Dagli 11 metri, però, Altintop si è fatto ipnotizzare da Starke, bravo a tuffarsi sulla destra bloccando la sfera.

Alle 18.30 dello stesso giorno si è poi giocata Herta-Lipsia, che ha visto i secondo in classifica, nonché ospiti in questa occasione, asfaltare la squadra della capitale per 4 gol ad 1. Il primo gol del match è arrivato all’11 minuto ed è stato firmato da Werner, che si è poi ripetuto al 54′. La seconda rete del bomber dei Tori Rossi è stata poi seguita dall’autorete di Khedira a favore dei biancoblu, che hanno poi subito altri due gol poco prima del fischio finale, messi a segno da Selke, autore, quindi, insieme a Werner di una doppietta.

Le ultime due gare della giornata calcistica si sono giocate domenica e hanno visto contrapposte da una parte Amburgo e Magonza e dall’altra Friburgo e Schalke.
La prima partita si è conclusa con un risultato di assoluta parità con reti bianche, cioé 0-0, mentre la seconda ha visto i bianconeri battere la squadra di Gelsenkirchen grazie ad una doppietta di Niederlechner nel giro di quasi 10 minuti (22′-31′), con una marcatura arrivata su calcio di rigore.
Di seguito sono riportati tutti i risultati in esteso e la classifica aggiornata:

RISULTATI:
Colonia-Brema: 4-3
Monchengladbach-Augusta: 1-1
Ingolstadt-Leverkusen: 1-1
Francoforte-Wolfsburg: 0-2
Dortmund-Hoffenheim: 2-1
Bayern-Darmstadt: 1-0
Herta-Lipsia: 1-4
Amburgo-Magonza: 0-0
Friburgo-Schalke: 2-0

CLASSIFICA:
Bayern 76
Lispia 66
Dortmund 60
Hoffenheim 58
Friburgo 47
Herta 46
Brema 45
Colonia 45
Monchengladbach 43
Schalke 41
Francoforte 41
Leverkusen 37
Augusta 36
Wolfsburg 36
Magonza 34
Amburgo 34
Ingolstadt 30
Darmstadt 24

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008