#Bundes90 2017/18 – 10° giornata: tonfo clamoroso del Dortmund contro l’Hannover. Il Bayern vince contro il Lipsia e vola al primo posto

Si ritorna in campo in Germania per la decima giornata del campionato di Bundesliga 2017-18, disputata tra venerdì 27 e domenica 29 e rivelatasi, come sempre, in grado di offrire tanto spettacolo e, spesso e volentieri, clamorose sorprese per quanto riguarda i risultati finali dei match.

Infatti, proprio in questo turno abbiamo potuto assistere ad una partita che è terminata nel verso nettamente opposto rispetto a quanto pronosticabile, ovvero Hannover-Dortmund, ed ha portato ad inevitabili cambiamenti per quanto riguarda la classifica.

Iniziamo, però, parlando del match del venerdì, ovvero Magonza-Francoforte. L’incontro è terminato con il risultato di 1-1, frutto di un netto equilibrio in campo creato dalle due squadre. Il primo gol è stato messo a segno per gli ospiti, al 37′, e non è altro che un autogol di Bell, poi recuperato dai padroni di casa grazie alla rete di Serdar al 71′. Niente di importante da evidenziare dunque, con le due formazioni che escono dal campo sul risultato di parità e si dividono la posta in palio ottenendo un punto a testa.

Passiamo subito ai match del sabato, che questa volta sono 6, e parliamo di Schalke-Wolfsburg e Leverkusen-Colonia, finiti con i rispettivi risultati di 1-1 e 2-1. Nella prima partita abbiamo potuto assistere al confronto tra due squadre molto forti e importanti in terra tedesca, decise a far bene per conquistare la vittoria. Alla fine, il tutto è terminato in pareggio con i gol di Bentaleb al 43′ (su rigore) e Origi al 93′, che a pochi secondi dalla fine regala un punto alla propria squadra sfruttando al meglio un assist di Gomez. Lo stesso attaccante si è però reso protagonista di un rigore fallito pochi minuti prima e che, se realizzato, avrebbe probabilmente cambiato l’andamento del match. L’altra partita, invece, ha visto come vincitore il team favorito, ovvero il Bayer, che ha però fatto un po’ di fatica contro gli ultimi in classifica. Infatti, a passare per primi in vantaggio sono proprio i Caproni con un gol al 23′ di Guirassy, che porta il risultato sullo 0-1. Lo stesso risultato verrà poi ribaltato nel secondo tempo dai padroni di casa con i gol, al 53′ ed al 73′, di Bailey e Bender, che permettono alle Asprini di conquistare i tre punti e salire in classifica.

Successivamente abbiamo Hoffenheim-Monchengladbach ed Herta-Amburgo, match finiti con i risultati di 1-3 e 2-1. Sconfitta per gli uomini di Nagelsmann, che giocano bene ma perdono contro i Puledri, molto più precisi sotto porta ed in grado di ribaltare l’iniziale svantaggio scaturito dalla rete di Demirbay al 25′. I tre gol della squadra di Hecking sono stati segnati da Hazard al 61′, da Ginter al 79′ ed infine da Vestergaard all’ 82′, che proiettano la squadra verso le prime sei posizioni della classifica. Nell’altro match, invece, abbiamo assistito alla vittoria della squadra della Capitale tedesca, in grado di portarsi sul 2-0 a cavallo fra il primo ed il secondo tempo e di difendere, anche se parzialmente, il vantaggio per il resto dell’incontro. I due gol dei padroni di casa sono stati segnati da Stark al 17′ e da Rekik al 50′. Le distanze sono state accorciate dagli ospiti con un gol al 73′ di Arp, cosa che palesa la determinazione e la voglia di fare risultato degli HSV, incapaci però di concretizzare ciò che di buoni arrivava in fase offensiva.

Come ultimi due match del sabato abbiamo Hannover-Dortmund e Bayern-Lipsia, che sono sicuramente le partite più interessanti di questo turno di campionato. Nel primo incontro abbiamo assistito al tonfo clamoroso dei gialloneri, battuti dai Rossi con il risultato di 4-2. Le danze sono iniziate con la rete subita al 20′ e firmata da Jonathas su rigore, recuperata 7 minuti dopo con il gol di Zagadou. Pochi minuti prima della fine del primo tempo, i padroni di casa riescono a tornare di nuovo in vantaggio con il gol di Bebou, che porta il risultato sul 2-1. Lo score rimane tale fino al 52′, minuto in cui la capolista, o meglio ex capolista, si porta sul 2-2 con Yarmolenko. 8 minuti dopo arriva, però, l’ennesimo gol dell’Hannover, che si porta nuovamente in vantaggio con Klaus e che chiude poi i giochi all’ 86′ con il secondo gol giornaliero di Bebou. Con il Bayern, invece, la musica è completamente diversa ed è suonata dalla sontuosa orchestra diretta da Jupp Heynckes. I bavaresi riescono a vincere con il risultato di 2-0 sui Tori Rossi, incapaci di trovare un modo per colmare il gap tecnico tra le formazioni in campo e per recuperare lo svantaggio. Le reti sono state messe a segno al 19′ da Rodriguez ed al 38′ da Lewandowski. Da ricordare anche l’espulsione al 13′ da Orban, episodio che influenza sicuramente le sorti della partita.

Stop, dunque, per il Borussia, che resta fermo a 20 punti in classifica e si fa superare dal Bayern, bravo ad approfittare dello sgambetto messo dall’Hannover ai rivali di sempre per superare questi ultimi in classifica ed ottenere il primato.

Terminiamo l’analisi parlando degli ultimi due match di questa giornata, disputati domenica, ovvero Brema-Augusta e Stoccarda-Friburgo, finiti entrambi con lo stesso risultato. La prima disputa ha visto come vincitori i rossoverdi, in grado si surclassare il Werder con un tris di gol firmato da Gregoritsch (due volte) e da Finbogasson. Le stesse sorti del Brema sono capitate al Friburgo, battuto dagli Svevi, nettamente superiori. I padroni di casa si sono portati sul doppio vantaggio prima della fine della prima frazione grazie ai gol di Ginczek al 38′ e di Pavard nei minuti di recupero. I tre punti sono stati poi messi definitivamente in cassaforte con il gol all’ 82′ di Terodde, subentrato allo stesso Ginczek a match in corso.

Di seguito sono riportati tutti i risultati in esteso e la classifica aggiornata:

RISULTATI:
Magonza-Francoforte: 1-1
Schalke-Wolfsburg: 1-1
Leverkusen-Colonia: 2-1
Hoffenheim-Monchengladbach: 1-3
Herta-Amburgo: 2-1
Hannover-Dortmund: 4-2
Bayern-Lipsia: 2-0
Brema-Augusta: 0-3
Stoccarda-Friburgo: 3-0

CLASSIFICA:
Bayern 23
Dortmund 20
Lipsia 19
Hannover 18
Schalke 17
Monchegladbach 17
Hoffenheim 16
Leverkusen 15
Augusta 15
Francoforte 15
Herta 13
Stoccarda 13
Magonza 11
Wolfsburg 10
Friburgo 8
Amburgo 7
Brema 5
Colonia 2

Guarda Anche...

CONDIVIDI