#Bundes90 2017/18 – 24° giornata: lo Schalke batte il Leverkusen e sale al terzo posto. Bayern e Dortmund si fermano al pareggio, sconfitta per il Lipsia

Benvenuti a tutti i lettori di Novantesimo.com ad un nuovo appuntamento con Bundes90, rubrica settimanale che, oggi, andrà ad analizzare la giornata del campionato di Bundesliga che si è disputata tra venerdì 23 e lunedì 26 e che ha seguito la stessa suddivisione ed organizzazione delle partite dello scorso turno.

In questo weekend di calcio tedesco, abbiamo potuto assistere a risultati che, più degli altri weekend, hanno sorpreso un po’ tutti, partendo dal pareggio dell’armata del Bayern Monaco con l’Herta fino ad arrivare alla sconfitta del Lipsia con il Colonia, ultima in classifica che sta cercando in ogni modo di raggiungere la salvezza dopo un avvio di campionato fallimentare. Nel mezzo, come risultati più rilevanti, troviamo il pareggio del Dortmund con l’Augusta, la vittoria dello Stoccarda contro il Francoforte e la vittoria dello Schalke contro il Leverkusen in un incontro fondamentale per la corsa al secondo posto.

Iniziamo a parlare di questo turno di campionato e lo facciamo partendo, come sempre, dall’anticipo del venerdì sera, ovvero Magonza-Wolfsburg.
Come prevedibile, le due squadre in campo si sono equivalse ed hanno dato vita ad un incontro che, al termine dei 90 minuti di gioco, ha riscontrato come risultato un’1-1 che rispecchia un po’ quanto successo in campo. Le reti sono state segnate entrambe nella prima frazione, per poi essere protette nei secondi 45 minuti, e ad andare a segno per primi sono stati i Lupi, capaci di insaccare il pallone al 6′ con Brekalo. I padroni di casa sono poi riusciti a recuperare lo svantaggio con un gol segnato al 44′ da Muto, che non è stato seguito da nessun altra marcatura.

Passiamo subito agli incontri del sabato e parliamo di Stoccarda-Francoforte e Hoffenheim-Friburgo, terminati con i risultati di 1-0 e 1-1.
Nella prima partita abbiamo potuto assistere ad una prestazione perfetta degli Svevi, che, con le offensive del primo tempo e l’ottima fase difensiva nel secondo tempo, sono riusciti a battere un Eintracht che, nelle ultime giornate, è apparso in grande forma. La rete decisiva è stata segnata al 13′ da Thommy e non è stata recuperata dagli ospiti, che sono stati costretti a puntare di più sul possesso palla per provare a trovare dei “buchi” in cui infilarsi, riuscendo, però, a tirare in porta solo in poche occasioni.
Il secondo incontro, invece, ha visto l’Hoffenheim ,non in un gran momento di forma, fermarsi soltanto sull’1-1 contro un Friburgo che, come sappiamo, sta lottando per tenersi il più lontano possibile dalla zona retrocessione. La squadra allenata da Nagelsmann ha creato diverse occasioni da gol ed è stata sicuramente quella che, tra le due in campo, ha imposto il suo gioco, nel quale però mancava la freddezza giusta per concretizzare le stesse occasioni. A segnare il primo gol della partita sono stati proprio i padroni di casa, al 57′,  con il solito Kramaric, la quale marcatura è stata poi recuperata da quella di Petersen, su rigore, al 66′.

Continuiamo con i match del sabato trattando Hannover-Monchengladbach e Bayern-Herta, terminati con i risultati di 0-1 e 0-0.
Il primo incontro ha visto gli ospiti prevalere sui padroni di casa grazie alle qualità dei singoli, che, in una partita molto combattuta come questa, hanno fatto la differenza. Infatti, le due squadre in campo si sono equivalse sotto tutti i punti di vista, ma, alla fine, ad ottenere la vittoria sono stati i Puledri grazie al gol di Kramer, centrocampista protagonista di un’ottima prestazione con la quale è riuscito a guidare i suoi verso la conquista dei tre punti.
Il secondo incontro, invece, ci ha permesso di assistere ad una grande sorpresa che ci è stata regalata dal Bayern Monaco, prima della classe che si è fermata ad un pareggio a reti bianche contro un Herta Berlino che si è concentrato solamente sulla fase difensiva. Le statistiche del match evidenziano, infatti, proprio il dominio dei bavaresi con il 73% di possesso palla e ben 20 tiri in porta, numeri che, però, non sono serviti per scalfire il guscio nel quale i calciatori della squadra della Capitale si sono chiusi. Il pareggio porta, dunque, la squadra di Heynckes al raggiungimento dei 60 punti in classifica e all’ampliamento, anche se minimo, del vantaggio sulle squadre che si stanno sfidando per il secondo posto.

Terminiamo con i match del sabato parlando di Brema-Amburgo, disputato alle ore 18.30 e terminato con il risultato di 1-0 per i padroni di casa.
Anche qui è stato possibile notare una superiorità di una squadra rispetto all’altra, ma sicuramente non è stata evidente quanto quella alla quale abbiamo assistito nella partita in cui è stato impegnato il Bayern Monaco. Infatti, il Werder è riuscito ad appropriarsi del timone del gioco nei primi minuti della partita e lo ha mantenuto per tutto il tempo rimanente, creando diverse occasioni da gol che, però, non sono state concretizzate a dovere. Infatti, il vantaggio dei padroni di casa deriva dall’autogol di Van Drongelen, difensore dell’HSV che, in un momento di confusione generale nell’area di rigore, tocca involontariamente il pallone e lo spedisce nella propria porta. Vittoria importante, dunque, per il Brema, che approfitta del pareggio del Wolfsburg per salire in classifica e guadagnare terreno nella corsa per la salvezza.

Passiamo ora alle partite della domenica, che, in occasione di questo turno di campionato, sono state Leverkusen-Schalke e Lipsia-Colonia.
La prima disputa è sicuramente tra le più interessanti di questo weekend, se non la più interessante, ed ha visto lo Schalke imporsi come vincitore dopo una partita molto animata. Le danze si sono aperte subito all’11’ con il gol di Burgstaller, che porta il team di Gelsenkirchen in vantaggio dopo pochi minuti dal fischio iniziale. La situazione si complica ulteriormente per le Aspirine quando, al 38′, Kohr viene espulso per doppia ammonizione a causa di un duro fallo, che ha seguito un altro fallo tranquillamente evitabile, che porta il direttore di gara a spedirlo sotto la doccia. Con un uomo in meno ed un gol da recuperare, la situazione sembra critica per i padroni di casa, che però non demordono e cercano fino alla fine di agguantare un pareggio che sarebbe utilissimo. Alla fine, però, sono gli ospiti a prevalere, aumentando ulteriormente il vantaggio all’ 89′ con il rigore messo a segno da Bentaleb.
La seconda partita, invece, ci ha riservato una grande sorpresa, ovvero quella rappresentata dalla sconfitta del Lipsia subita per mano dell’ultima squadra in classifica, che dimostra di avere ancora i mezzi giusti per combattere per la salvezza. I Tori Rossi si portano in vantaggio per primi al 5′ con la rete di Augustin, che viene poi recuperata dai Caproni al 70′ con Koziello, capace di concludere una delle diverse occasioni da gol create dalla squadra. Gli ospiti riescono poi a completare la rimonta al 77′ con il gol di Bittencourt, che manda in delirio i tifosi e permette alla squadra di sconfiggere un Lipsia che sembra essere entrato in un tunnel buio, soprattutto per quanto riguarda il campionato.

Concludiamo questo appuntamento con Bundes90 analizzando l’ultima partita di questo turno, ovvero il posticipo del lunedì disputato tra Dortmund e Augusta.
Le due squadre sono arrivate al fischio finale sul risultato di 1-1, il quale è maturato con i gol di Reus al 16′ e di Danso al 73′. I gialloneri hanno dettato i tempi imponendo il proprio monopolio sul possesso palla, senza però riuscire a rendersi abbastanza pericolosi. Infatti, statisticamente, gli ospiti hanno registrato un maggior numero di tiri in porta rispetto ai padroni di casa e, conciliando a questa attività offensiva anche una buona fase difensiva, hanno meritato di arrivare al termine dei 90 minuti sul risultato di parità. Posta in palio divisa, dunque, tra le due squadre, che escono però contente dal Signal Iduna Park visto che il punto conquistato permette al Dortmund di mantenere il secondo posto e all’Augusta di avanzare in classifica e di avvicinarsi al Monchengladbach.

Di seguito sono riportati tutti i risultati in esteso e la classifica aggiornata:

RISULTATI:
Magonza-Wolfsburg: 1-1
Stoccarda-Francoforte: 1-0
Hoffenheim-Friburgo: 1-1
Hannover-Monchengladbach: 0-1
Bayern-Herta: 0-0
Brema-Amburgo: 1-0
Leverkusen-Schalke: 0-2
Lipsia-Colonia: 1-2
Dortmund-Augusta: 1-1

CLASSIFICA:
Bayern 60
Dortmund 41
Schalke 40
Francoforte 39
Leverkusen 38
Lipsia 38
Monchengladbach 34
Augusta 32
Hoffenheim 32
Hannover 32
Herta 31
Stoccarda 30
Friburgo 29
Brema 26
Wolfsburg 25
Magonza 24
Amburgo 17
Colonia 17

A cura di: Giuseppe Carrera

CONDIVIDI