Brescia, Gastaldello: “Io un rompipalle dalla panchina. Abbiamo studiato il Livorno”

BRESCIA-CROTONE CALCIO SERIE B
BRESCIA-CROTONE CALCIO SERIE B (Bs) 21 settembre 2013.Ph Fotolive Fabrizio Cattina

Intervenuto in conferenza stampa, il capitano del Brescia Daniele Gastaldello ha parlato della sua attuale situazione all’ interno della squadra lombarda:

“Non giocare non fa piacere a nessuno, nemmeno a me, ma è una situazione che vivo tranquillamente. So di essere importante anche se non scendo in campo e posso dire che dalla panchina sono ancora più rompipalle che in campo. La competizione poi è uno stimolo per tutti anche per me che ho tanti anni d’esperienza alla spalle.

Venezia? A volte le sconfitte possono far bene e riportarti coi piedi per terra facendoti capire che devi dare sempre il 100%. In settimana abbiamo visto la gara e studiato gli errori commessi per non ripeterli contro il Livorno domenica. Non dobbiamo sottovalutare i toscani e dobbiamo prepararci come se di fronte avessimo la squadra più forte del campionato e non l’ultima.

Spalek e Mateju? Hanno rischiato molto, non solo hanno messo in pericolo la loro vita ma anche quella degli altri, ma per fortuna non è successo nulla di grave. La loro è una cavolata, ma hanno capito l’errore e gli siamo stati tutti vicini perché sono sempre stati ragazzi impeccabili. Non credo sia giusto punirli non facendoli giocare, poi tocca al mister e alla società decidere come comportarsi di fronte a queste vicende extra calcistiche”.

CONDIVIDI
Vice Direttore Radio Frequenza Rossonerazzurra, Redattore Novantesimo.Com, Ex Direttore "L' Inter Siamo Noi"

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008