Finale di partita accesissimo tra Bosnia e Grecia, nel match valido per le qualificazioni ai mondiali di Russia 2018, terminato sul risultato di 0-0: al fischio finale dell’arbitro, in campo si è scatenata una maxi-rissa, conclusasi solo dopo qualche minuto.

Secondo quanto riportato dai media greci, il nazionale ellenico Yannis Gianniotas avrebbe perso due denti nella colluttazione in seguito ad un colpo subito da Stephen Gill, elemento dello staff tecnico della selezione bosniaca.

Durante lo scontro sarebbero venuti alle mani anche Edin Dzeko e Kostas Manolas, compagni di club alla Roma, che sono stati divisi solo in seguito dai rispettivi compagni.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008