Al termine di Bologna-Pescara, vinta dai rossoblù per 3-1, ha parlato anche Antonio Mirante.

Queste le sue parole: “Il secondo tempo siamo entrati in campo con un altro piglio e abbiamo portato a casa questo risultato importante. Per noi Mattia è fondamentale, è un esempio per noi. Volevo vincere, volevamo vincere. Ad un certo punto eravamo stanchi e c’era bisogno di qualcosa di più. Il mio ruolo mi impone di caricare la squadra, di aiutarli e di esortarli a non mollare. Molte volte in questo campionato ci siamo fatti riprendere nel finale, oggi non volevamo accadesse.

 

L’obiettivo è di affrontare queste ultime due partite con la mentalità giusta, cosa che in questo campionato abbiamo fatto a gare alterne. In queste due partite, al di là dell’avversario, dobbiamo scendere in campo cattivi per ripartire il prossimo anno.

Mbaye è disponibile, ha qualità e predisposizione al lavoro. Ha tutte le componenti per migliorare sempre. Deve continuare su questa strada, la serietà che ha lo sta premiando”.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008