#BolognaLazio, Donadoni: “Siamo stati disattenti e abbiamo pagato, adesso dobbiamo continuare a testa alta”

donadoni

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, ha parlato in conferenza stampa al termine della partita contro la Lazio, persa per 1-2, ecco le sue parole: “All’inizio siamo stati disattenti con le marcature e abbiamo pagato, anche a livello psicologico. Nelle partite ci sta passare dei momenti complicati, ma si deve continuare con un atteggiamento positivo e giocare a testa alta. La voglia di rimettere in discussione il risultato nella ripresa c’è stata. Bisogna essere più convinti sempre, anche contro le squadre più forti, perché poi questo fa la differenza.

Due parole su Donsah? “Oggi ha sbagliato un paio di situazioni abbastanza facili. Questa sera trovare spazi era difficile e lui non è un giocatore che ha negli spunti individuali la dote migliore, ha bisogno di spazi. Il cambio è stato una scelta tecnica.”

Sulla prestazione di Crisetig? “Ha fatto la sua onesta partita. Si è meritato l’occasione per quello che dimostra negli allenamenti, così come Falletti che adesso è tornato.”

Sulla partita di Destro? “Era una partita difficile per gli attaccanti ma il modo in cui ha interpretato la gara credo sia un punto a suo vantaggio. Sapevamo questa settimana di incontrare tre avversarie difficili, le prime due le abbiamo superate e dovremo fare tesoro degli errori commessi.”

Opinioni sul prepartita? “Il buonsenso non può far prendere Il sopravvento alla stupidità.”

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.