#BolognaLazio 1-2 – Altra vittoria per i ragazzi di Inzaghi; Luis Alberto sempre più fondamentale

Luis Alberto

Va in scena al Dall’Ara di Bologna la partita tra Bologna e Lazio, valevole per la decima giornata di campionato. Biancocelesti che proseguono la loro striscia positiva vincendo in trasferta, grazie alle marcature di Milinkovic-Savic Lulic. Lo stesso Lulic sarà poi autore di uno sfortunato autogol che riaprirà parzialmente la partita. Male Immobile che sbaglia un rigore e spreca diverse occasioni

LA CRONACA 

I biancocelesti partono subito forte come loro solito, trovando il gol dopo appena 4 minuti di gioco; a segnare è Milinkovic-Savic, che approfitta di un buon cross di Lulic per piazzarla sul secondo palo, azione molto veloce degli ospiti che hanno saputo sfruttare al meglio il contropiede. Forti del vantaggio acquisito i laziali provano a prendere totalmente in mano le redini dell’incontro dettando loro i tempi di gioco, cercando anche il raddoppio. Al minuto 17 Immobile colpisce in pieno il palo dopo una bella azione, ma la sfortuna per lui non finisce qui, infatti appena due minuti dopo sbaglia il rigore del possibile 0-2, colpendo ancora una volta il palo. Il tanto cercato raddoppio laziale arriva al minuto 28; lancio da 50 metri di Luis Alberto che pesca Lulic, che riesce a scavalcare Mirante di testa, complice anche un uscita tutt’altro che eccelsa dell’estremo difensore del Bologna. Dopo appena due minuti però il Bologna sfiora il gol, complice una dormita di Lulic che, in eccesso di sicurezza, appoggia dietro a Strakosha, con la palla che diventa una ghiotta preda per gli attaccanti bolognesi, che però si trovano davanti uno Strakosha molto reattivo che riesce a mettere la palla in angolo. Nei minuti successivi la Lazio sfiora più volte il gol del possibile 0-3, con gli ospiti che in due minuti beccano due pali, prima quello di Immobile, complice una deviazione di Mirante, e dal corner nato da quell’azione anche Lucas Leiva colpisce il palo. Gli ultimi minuti del primo tempo scorrono senza particolari occasioni, con le squadre che vanno a riposo sul risultato di 0-2.

Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo, con la squadra in trasferta che controlla il gioco, anche se il Bologna sembra crederci e cerca di limitare l’avanzata degli ospiti. Un episodio sfortunato però riapre la partita, infatti al minuto 50′ assistiamo ad un autogol da parte di Lulic, che nel tentativo di intercettare un cross di Pulgar entra in scivolata sul pallone, spedendolo però nella propria porta. Questo gol fortunoso sembra aver dato coraggio ai padroni di casa, che vanno vicini al pari in un paio di occasioni, senza però riuscire ad’insaccare il pallone. Minuti che passano senza grosse occasioni e dai ritmi più bassi rispetto al primo tempo, con entrambe le squadre che adesso se la giocano allo stesso livello. Neanche le sostituzioni sembrano dare una scossa alla partita, che rimane in una situazione di stallo totale. Nei minuti finali i padroni di casa provano ancora ad agguantare il pari, guadagnando anche un paio di corner che però non vengono sfruttati. I bolognesi fino all’ultimo provano a riacciuffare il pari, con Okwonkwo che al 94′ sfiora il pari, ma la palla non entra. Partita che finisce dunque sul 1-2 per i padroni di casa.

BOLOGNA-LAZIO 1-2

BOLOGNA (4-3-3): Mirante 5; Masina 4,5, De Maio 5,5, Helander 5,5, Krafth 5,5; Pulgar 6, Crisetig 6 (Falletti 5,5), Donsah 5 (Nagy 6); Krejci 5 (Okwonkwo s.v.), Destro 6, Verdi 6. A disp.: Brignani, Da Costa, Di Francesco, Maietta, Petkovic, Poli, Ravaglia, Valencia. All.: Roberto Donadoni 6.

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Radu 6, de Vrij 6,5, Bastos 6; Lulic 6,5 (Lukaku 6), Milinkovic-Savic 7, Lucas Leiva 6,5, Parolo 6,5, Marusic 6,5 (Patric s.v.); Immobile 5, Luis Alberto 7 (Nani 6). A disp.: Caicedo, Di Gennaro, Guerrieri, Jordao, Felipe, Murgia, Nani, Vargic. All.: Simone Inzaghi 6.

MARCATORI: 4′ Milinkovic-Savic (LAZ); 28′ Lulic (LAZ); 50′ Lulic (A)(LAZ).

AMMONITI: Masina (BOL); Bastos (LAZ); Radu (LAZ), Falletti (BOL).

ESPULSI:-

ARBITRO: Davide Massa (sez. Imperia).

NOTE: 19′ rigore sbagliato da Immobile; recupero 1′ p.t., 4 s.t.

TOP 90ESIMO: LUIS ALBERTO 7 – entrambi i gol sono partiti dai suoi piedi, sempre attento e lucido anche in fase di copertura, nettamente il migliore dei suoi.

FLOP 90ESIMO: MASINA 4,5 – provoca il rigore (poi sbagliato da Immobile) e in generale autore di una pessima prestazione difensiva.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.