#BolognaAtalanta 1-2: la Dea domina e vince meritatamente, rossoblu battuti in rimonta

Alle ore 18 si è disputata, allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna, la partita Bologna-Atalanta, valida per la 11esima giornata del campionato di Serie A TIM 2018-19.

Il match ha visto gli ospiti dominare per gran parte dei 90 minuti di gioco ed ottenere una meritata vittoria in rimonta, visto il gol dei padroni di casa, al terzo minuto, arrivato in occasione della prima occasione avuta. 

L’incontro è iniziato con un’Atalanta molto agguerrita e che sin da subito ha deciso di giocare con ritmi abbastanza alti, a differenza del Bologna che ha optato per un avvio di gara più controllato. Nonostante ciò, però, ad andare in vantaggio per primi sono stati proprio i padroni di casa, al 3′, alla prima azione offensiva: dopo aver ricevuto in area di rigore il cross di Krejci dalla sinistra, Santander ha controllato il pallone e lo ha servito a Mbaye, che, arrivando da dietro, è riuscito a sorprendere tutti e a depositare la sfera in rete. Questo inizio di partita ha indubbiamente shockato la Dea, che si è riversata in attacco senza pensare minimamente alla fase difensiva. Dopo alcuni minuti, però, i neroazzurri si sono assestati ed hanno iniziato a prendere in mano le redini del gioco, lasciando pochissimo spazio alle incursioni degli avversari. Il dominio in mezzo al campo non ha portato, però, frutti immediati agli uomini di Gasperini, che si sono trovati di fronte una difesa rossoblu abbastanza solida, che è riuscita a resistere mettendo molto fisico in mezzo al campo. 

Per arrivare al gol del pareggio, i calciatori bergamaschi hanno dovuto aspettare il secondo tempo inoltrato: la rete porta la firma di Gianluca Mancini, difensore centrale che, dopo il gol contro il Parma di sabato scorso, si è ripetuto ed ha confermato il suo ottimo momento. Il giovane talento atalantino, al 58′, ha approfittato di un disimpegno errato di Gonzalez su un tiro di Zapata per raccogliere il pallone e trafiggere Skorupski con il sinistro, portando lo score sul momentaneo 1-1. Dodici minuti dopo, gli ospiti sono riusciti a mettere a segno il secondo gol e a completare una rimonta cercata e, finalmente, ottenuta. Il marcatore, questa volta, è stato proprio Duvan Zapata, subentrato a Barrow e bravo a depositare il pallone in rete su un cross dalla destra, approfittando della confusione creata dalla mischia che c’era in area. Dopo il secondo gol subito, il Bologna ha cercato la reazione ed ha creato due occasioni gol abbastanza nitide che Palacio e Orsolini, complici le parate di Berisha, non sono riusciti a tramutare in gol. 

Ecco il tabellino e le pagelle del match:

BOLOGNA (3-5-2):  Skorupski; Calabresi, Gonzalez, Helander; Mbaye, Dzemaili (64′ Poli), Pulgar, Svanberg (83′ Destro), Krejci (73′ Orsolini); Palacio, Santander. A disposizione: Da Costa, Santurro, De Maio, Paz, Danilo, Dijks, Poli, Nagy, Donsah, Destro, Valencia, Falcinelli, Okwonkwo, Orsolini. Allenatore: Filippo Inzaghi

ATLANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez (89′ Rigoni); Ilicic (82′ Pasalic), Barrow (46′ Zapata). A disposizione: Gollini, Rossi, Bettella, Djimsiti, Castagne, Adnan, Valzania, Pessina, Rigoni, Pasalic, Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini

ARBITRO: Federico La Penna (sez. Roma)

MARCATORI: 3′ Mbaye, 58′ Mancini, 70′ Zapata

AMMONITI: 47′ Helander (Bologna); 24′ Ilicic, 41′ Gomez (Atalanta)

NOTE: Possesso Palla: 42% – 58%; Tiri: 9 – 12; Tiri in Porta: 5 – 6; Punizioni: 14 – 8; Angoli: 1 – 4; Fuorigioco: 1 – 1; Falli: 7 – 12; Recupero: 1 minuto primo tempo, 3 minuti secondo tempo

CONDIVIDI