#BolognaAtalanta 0-1: gli orobici dominano il Dall’Ara e vincono con un gol di De Roon

Si è disputata alle ore 15, allo Stadio Renato Dall’Ara di Bologna, il match Bologna-Atalanta, valido per la 28esima giornata del campionato di Serie A TIM 2017-18.

L’incontro ha visto l’Atalanta di Gasperini trionfare meritatamente contro un Bologna che, dopo un inizio di gara abbastanza sufficiente, ha abbassato drasticamente i ritmi ed è caduto sotto i colpi degli orobici, che, con la vittoria ottenuta, avanzano ulteriormente in classifica e lasciano i felsinei al 12esimo posto.

I primi minuti di gioco ci hanno permesso di assistere ad un Bologna molto aggressivo, propositivo ed in grado di mettere in seria difficoltà gli ospiti, nettamente favoriti in termini di pronostici ed aspettative. La prima occasioni de gol è proprio per i felsinei e viene creata dal solito Verdi, che, su punizione, decide di concludere direttamente in porta con un destro a giro che, deviato leggermente dalla barriera, sfiora il palo ed esce fuori. Nei minuti successivi, gli orobici si risvegliano e iniziano a tener testa ad un Bologna che, pian piano, inizia a mollare la presa e a concedere di più, oltre che a fare di meno in attacco. L’occasione più grande avuta dai bergamaschi nei primi minuti di gioco è stata quella capitata tra i piedi del Papu Gomez, che guida la propria squadra in un contropiede mirato a colpire i rossoblu, che in quel momento avevano la difesa spaccata in due. L’argentino si rivela però poco freddo visto che, a tu per tu con Mirante, non tira ma bensì appoggia per Castagne, permettendo così a Donsah di chiudere ed evitare il gol.
Rientrate in campo dopo l’intervallo e dopo un primo tempo prolungato di ben 4 minuti a causa delle numerose interruzioni, le due squadre si presentano con atteggiamenti diversi da quelli mostrati nel primo tempo. Infatti, a differenza di quanto visto precedentemente, la squadra allenata da Roberto Donadoni ha preferito, in questo secondo tempo, chiudersi in difesa e provare a far male solo in contropiede, cercando di approfittare di qualche errore difensivo di un’Atalanta che, in questo preciso istante della gara, detta i ritmi. Il Bologna si protegge abbastanza bene, ma soffre le numerose incursioni degli ospiti, nettamente superiori, ed inizia a vacillare. Dopo tanti tiri in porta e tante occasioni sprecate, finalmente arriva il gol, tanto atteso e meritato, dell’Atalanta, che si porta in vantaggio all’ 83′ con De Roon, fasciato ed acciaccato a causa di un duro scontro di gioco con Dzemaili (uscito dal campo proprio per questo). Il tutto è partito dai piedi di Ilicic, che, a tu per tu con Donsah, vede De Roon e lo serve con un ottimo passaggio. A questo punto, l’olandese tira a giro sul secondo palo e, con una conclusione pregevole, insacca il pallone. La rete degli uomini di Gasperini taglia definitivamente le gambe ai bolognesi, che negli ultimi minuti scompaiono definitivamente e si arrendono all’idea di una sconfitta già incassata.

Ecco il tabellino e le pagelle del match:

BOLOGNA (3-5-2): Mirante 6.5; Romagnoli 6, De Maio 5.5, Helander 5.5; Di Francesco 6 (60′ Krafth 6), Dzemaili 6 (28′ Nagy 5.5), Pulgar 5.5, Donsah 6, Masina 6; Verdi 6.5, Avenatti 5 (74′ Destro 5.5). A disposizione: Santurro, Ravaglia, Nagy, Krafth, Destro, Krejci, Crisetig, Mbaye, Falletti, Palacio, Keita, Torosidis. Allenatore: Roberto Donadoni.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6.5, Palomino 6.5, Masiello 6.5; Castagne 6, De Roon 7, Freuler 6.5, Spinazzola 7; Cristante 6.5 (80′ Barrow S.V.); Gomez 5.5 (62′ Ilicic 6.5), Petagna 6 (59′ Cornelius 6). A disposizione: Rossi, Gollini, Gosens, Cornelius, Rizzo, Melegoni, Mancini, Haas, Hateboer, Ilicic, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

ARBITRO: Gianpaolo Calvarese (sez. di Teramo)

MARCATORI: 83′ De Roon

AMMONITI: 4′ Avenatti, 45′ Romagnoli, 58′ Pulgar (Bologna).

ESPULSI: – 

NOTE: Possesso Palla: 40% – 60%; Tiri: 10 – 21; Punizioni: 12 – 10; Angoli: 5 – 10; Fuorigioco: 0 – 1; Falli: 12 – 12; Recupero: 4 minuti primo tempo, 3 minuti secondo tempo.

TOP 90ESIMO:
Marteen De Roon – 7: Nei primi minuti della partita disputa una prestazione mediocre, svolgendo i compiti assegnatigli da mister Gasperini. Nella ripresa, però, nonostante il duro scontro di gioco con Dzemaili che lo ha costretto a giocare con una fasciatura alla testa, riesce ad aumentare l’intensità e trova un gol di pregevole fattura che permette alla sua squadra di ottenere la vittoria un match difficile.

FLOP 90ESIMO:
Felipe Avenatti – 5: L’attaccante felsineo, schierato da Donadoni in sostituzione di Destro, non si è fatto vedere molto in campo, toccando pochi palloni e creando ancora meno occasioni. Cerca di muoversi tra le linee per ricevere il pallone, ma il lavoro fatto non è sufficiente per impensierire la difesa avversaria.

CONDIVIDI