Taider si è raccontato ai microfoni di TuttoJuve.com. L’ex giocatore dei bianconeri e dell’Inter ha parlato del suo passato nella massima serie italiana e della sua attuale esperienza al Montreal Impact.

Di seguito le sue parole: “Avevo fatto bene i primi sei mesi al Bologna, poi quando un giovane si mette in evidenza attira su di sè l’attenzione delle più grosse squadre. Per me è stato un orgoglio l’acquisto a metà della Juventus, ma i rossoblu volevano tenermi e a 19 anni sarebbe stato difficile conquistarmi un posto alla Juve. Successivamente le mie buone prestazioni mi portarono all’Inter.

La serie A? A me sembra di rivedere, onestamente, lo stesso campionato degli altri anni. La Juve è sempre davanti a tutte, il Napoli sta inseguendo ma le altre fanno fatica. Seguo le mie ex squadre, tra cui il Bologna che è la mia squadra. La Serie A è importante, ma sembra sempre uguale”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.