Bologna, Inzaghi: “Su di noi troppi processi, siamo in linea con gli obiettivi”

inzaghi
Filippo Inzaghi

L’inizio di stagione del Bologna non è stato particolarmente brillante ma il tecnico degli emiliani Filippo Inzaghi non sembra fare drammi nonostante i risultati non troppo convincenti. Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky Sport spiegando come la squadra sia in linea con gli obiettivi.

“Avevamo qualche infortunato importante che adesso sta tornando, come Donsah e Palacio. Saranno loro i nostri nuovi acquisti. A Cagliari non mi è piaciuto come abbiamo preso il gol, l’approccio era stato buono alla partita. Dobbiamo lavorare ma oggi saremo salvi e siamo in linea con i nostri obiettivi. Abbiamo fatto giocare anche dei classe 1999 che sono dei cardini per la nostra squadra. Sento troppi processi nei nostri confronti, serve più equilibrio. Andiamo avanti e lasciamo lavorare i giovani che hanno bisogno di tranquillità. Ci è stato chiesto di salvarci e per il momento stiamo facendo quello che dobbiamo fare. Abbiamo subito anche qualche torto di cui nessuno parla”.

Inzaghi continua parlando dei singoli: “Palacio? È bravo ma non dobbiamo mettergli troppa pressione, sarà un valore aggiunto come del resto è stato anche l’anno scorso. Orsolini? Deve continuare a fare quello che ha fatto fino a oggi, ha la mia stima e secondo me ha una collocazione diversa quando parte dall’inizio. Questa squadra ha però bisogno di certezze e non posso cambiare modulo troppo spesso. Ha fatto il suo primo gol in Serie A quest’anno e questo è molto importante. Sono sereno, mi meraviglio di quello che vedo e sento e devo essere chiaro sennò passiamo da stupidi. Non dobbiamo sentire le parole che non sono vere. I nostri tifosi sono fantastici”.

Mercato? Non ci pensiamo ancora, vogliamo la salvezza e credo che ci riusciremo. L’inserimento dei nuovi? Sono rimasto sorpreso dai giovani, Svamberg è un ’99 che sta facendo molto bene. L’inserimento è stato rapido ma serve altro tempo, soprattutto con i giovani”, riporta TuttoBolognaWeb.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo