Bologna, Inzaghi: “Speriamo di essere i rompiscatole del campionato”

inzaghi
Filippo Inzaghi

L’allenatore del Bologna, Filippo Inzaghi, ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole riportate da Calciodangolo.com: “Prima dell’impresa contro la Roma ho detto ai miei giocatori che credevo in loro. I primi a crederci devono però essere loro, c’è stato un momento in cui le sconfitte venivano accettate senza troppa delusione. Mi è piaciuta la voglia messa con l’Udinese, spero potremo diventare i rompiscatole del campionato”.

L’addio al calcio: Non ho mai pensato di smettere, ci sarei rimasto troppo male. È successo così in fretta che fortunatamente non me ne sono accorto troppo. Non mi rendevo conto di essere arrivato alla fine”.

Pareri sui singoli: “Santander aiuta molto la squadra, non gli chiedo nulla in particolare. Destro sta lavorando bene, spero che si possa sbloccare presto. Poi io stravedo per Orsolini, lo voglio mettere nelle condizioni migliori per esprimersi. Potrà anche essere titolare come mezzala, ma deve crescere”.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.