Bologna, Di Francesco: “Roma? Spero pensino già al Barça ma mio padre è un martello”

Federico Di Francesco, ala del Bologna, ha rilasciato dichiarazioni su diverse tematiche margine di un evento allo store del Dall’Ara, stadio del felsinei. Ecco le parole raccolte da ‘RMC Sport’: “Simone Verdi ha dimostrato di meritarsi la maglia della Nazionale con queste prestazioni, è sempre gratificante vedere con la maglia azzurra un calciatore che gioca con noi. Nell’Italia ci sono tanti giocatori forti, ma gli auguro di giocare con continuità perché se lo merita.”

“La Nazionale – continua Di Francesco – resta un obiettivo anche per me, ma sono consapevole che devo fare meglio. L’infortunio mi ha penalizzato in un momento in cui stavo bene, ma sono cose che capitano nella carriera di un calciatore, adesso voglio riprendermi quello che mi sono perso in questi mesi. Ora sto meglio e sono a disposizione della squadra. Nuovo ruolo? Sicuramente per me era una novità, ma l’ho accolta in maniera positiva, è un motivo di crescita e credo che imparare nuovi movimenti mi aiuterà in futuro”.

Sulla sfida contro la Roma: “Dobbiamo mantenere la motivazione e la voglia, dobbiamo fare uno step ulteriore in queste ultime nove partite. C’è un po’ di malcontento in giro, sappiamo di poter fare di più e da parte di tutti c’è la voglia di fare meglio. Vogliamo mettere il nostro marchio su questo campionato. Speriamo pensino già al Barcellona, ma mio padre è un martello. Scherzi a parte, noi proveremo a disputare una bella gara”.

CONDIVIDI