Anche nel corso della gara di ieri tra Bologna e Napoli si sono uditi cori discriminatori contro i tifosi napoletani.

Gli ormai noti “Vesuvio lavali col fuoco” e “Noi non siamo napoletani” sono stati scanditi dalla curva dei supporters bolognesi nei confronti di quelli partenopei.

I cori sono partiti al termine del minuto di raccoglimento per l’ex arcivescovo Carlo Caffarra, quando alcuni tifosi azzurri non avevano rispettato il silenzio. Lo riporta Tuttosport.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008