Bobby Duncan, il cugino di Steven Gerrard che ha fatto innamorare Rocco Commisso

Una strategia chiara quella della Fiorentina di Vincenzo Montella e del Presidente Commisso: fino a quando i “big” non saranno in condizione ottimale, i titolari saranno i giovani che tanto bene hanno fatto in Primavera ed in giro per l’Italia.

Bartlomiej Dragowski (1997), Gaetano Castrovilli (1997), Riccardo Sottil (1999), Dusan Vlahovic (2000), Luca Ranieri (1999), Szymon Zurkowski (1997): questi tutti i giovani su cui ha puntato nelle prime tre giornate di campionato Vincenzo Montella.

Un solo punto in tre partite, ma ottime prestazioni in casa contro Napoli e Juventus. Anche in quel di Genova i Viola potevano essere leggermente più fortunati e portare a casa qualche punto. Ma la classifica ed i punti al momento li lasciamo da parte.

Nel frattempo è iniziato il campionato Primavera e la Fiorentina è scesa in campo, mettendo in mostra qualche nuovo innesto. La scena però se l’è decisamente presa Bobby Duncan. Ragazzo nato il 26 giugno del 2001 in quel di Whiston e cugino di Steven Gerrard. E’ una punta centrale di 175 centimetri che fa della tecnica e della velocità armi letali. Affronta tutti gli avversari in uno contro uno e spesso e volentieri li dribbla. Ha un tiro molto potente e preciso. I numeri parlano chiarissimo.

I numeri che hanno stupito tutti

L’anno scorso nell’Under 18 del Liverpool ha segnato 32 gol. Nell’Under 16 del Manchester City, invece, è stato in grado di segnare 66 reti in una stagione. Numeri stratosferici. Con la maglia dell’Under 16 dell’Inghilterra ha scritto la storia: è stato il primo calciatore inglese a segnare una tripletta contro il Brasile.

L’addio al Liverpool e l’approdo alla Fiorentina

Un’estate travagliata la sua. Andato via da Liverpool con il suo agente che ha avuto tutt’altro che belle parole per i Reds e per la dirigenza inglese, arrivando ad accusarla addirittura di bullismo. Quello però è il passato. Il presente dice Italia, il presente dice Fiorentina. Nell’ultimo weekend ha esordito in Primavera: Fiorentina-Bologna 6-3, doppietta di Bobby Duncan che si è subito messo in mostra.

In tribuna c’era il Presidente dei Viola, Rocco Commisso che è rimasto colpito dalla prestazione del ragazzo e nel post partita ha voluto andare a complimentarsi di persona col britannico. A testimoniarlo una foto dei due, visibile sul profilo Instagram di Bobby Duncan: “Sono felice di aver segnato i miei primi gol e di aver incontrato mister Commisso dopo la gara. Guardo avanti per dare tutto per questa maglia“.

Le qualità del ragazzo sono evidenti e non ce ne siamo accorti solo noi: stano a quanto riportano persone vicine al club Viola, Vincenzo Montella sta osservando molto attentamente Duncan. La lista che vi abbiamo fatto prima, dunque, potrebbe spesso arricchirsi di un nuovo nome.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008