Il Torino di Mihajlovic ottiene il bottino pieno a Benevento, conquistando i tre punti proprio sul finire di gara: decide una rete di Iago Falque al 93′, che proietta i granata a pari punti con la Lazio, dietro Inter e Juventus. Di seguito il racconto della gara.

Sintesi primo tempo:  

Match a rischio fino all’ultimo, visto il forte maltempo che si è abbattuto su Benevento. I padroni di casa, sfavoriti sulla carta nei pronostici, partono forte mettendo alle strette il Torino con un ottimo pressing. Dopo 6′ arriva il primo tentativo con un tiro di Memushaj deviato, che fa tremare la difesa granata in grande sofferenza. La risposta degli ospiti non si fa attendere e al 9′ va al cross De Silvestri, sul quale non ci arriva Belotti e allora ci prova Ljajic, il cui tiro però è murato. Un minuto dopo Mihajlovic è costretto ad effettuare il primo cambio: Obi è costretto a lasciare il terreno di gioco in favore di Acquah. Al 12′ spingono nuovamente in avanti i padroni di casa, con il tiro dalla distanza di Ciciretti che si spegne alto. I ritmi calano vistosamente, probabilmente anche per il terreno di gioco e la condizione fisica non perfetta in questo inizio di stagione come presumibile, tanto che c’è da attendere la mezz’ora di gioco per vedere un nuovo tiro, tentato da Iago Falque su assist di Belotti che però si spegne decisamente alto sopra la traversa, nonostante l’ottima posizione. Al 33′ la prima vera chance del match, per il Benevento: Lucioni, servito da una splendida punizione di Ciciretti, solo davanti a Sirigu spedisce alto sopra la traversa di testa. Al 40′ è Ljajic a rendersi pericoloso con una ottima azione personale conclusasi con un destro che Belec blocca in due tempi. Due minuti più tardi continua insistita la pressione dei granata, con Beloitti che si gira e tenta di sorprendere Belec, che blocca a terra. Sempre il Torino in avanti e ancora con Ljajic che sfida nuovamente Belec: il portiere del Benevento ne esce ancora vincitore intercettando la conclusione del serbo. Proprio allo scadere del primo tempo però è il Benevento a sfiorare il vantaggio: Coda trova lo spazio e il tempo per far esplodere un gran destro da fuori area, sul quale però Sirigu si fa trovare attento e sventa la minaccia. Le due squadre vanno quindi a riposo sul risultato di 0-0.

Sintesi secondo tempo:

Secondo tempo che ricomincia con gli stessi ventidue della prima frazione in campo. Il Torino prova subito a farsi vivo con Belotti, il cui tentativo viene murato. Al 55′ grande azione di Letizia, il cui tiro viene però ribattuto da N’Koulou. Un minuto più tardi, il Torino sfiora il vantaggio: cross insidioso di Niang dalla sinistra deviato da Antei che rischia di mettere fuori gioco Belec, reattivissimo nella circostanza a compiere un grande intervento e salvare i suoi. Al 61′ Iemmello prova a sorprendere Sirigu con un pallonetto da fuori, ma il portiere italiano non si fa trovare impreparato. Al 64′ un cross velenosissimo di De Silvestri viene salvato da Venuti, che anticipa Belotti in posizione favorevole. 5′ più tardi ci prova N’Koulou, ma il suo tiro viene ribattuto. Al 75′ è ancora un ispirato Ljajic a provarci dalla distanza, ma il suo tiro viene murato da Lucioni. Due minuti più tardi ci prova Baselli, entrato al posto di Acquah, ma il suo tiro viene ribattuto. Al 82′ ci prova Cataldi dalla distanza, Sirigu si distende e blocca a terra. 5′ più tardi ghiotta occasione per i padroni di casa, il sinistro di Laazar è velenoso ma Sirigu si rifugia in corner. Al 3′ dei 4 di recupero assegnati, Ljajic parte palla al piede e vede il taglio di Iago Falque: lo spagnolo con un controllo a seguire si libera dell’avversario e batte Belec, facendo gioire i tifosi granata, Allo scadere c’è ancora tempo per una punizione insidiosa del Benevento, ma Sirigu sventa la minaccia.

 Tabellino e pagelle

BENEVENTO (4-4-2): Belec 6.5; Venuti 6.5, Lucioni 7, Antei 5.5, Letizia 6; Ciciretti 6.5, Cataldi 6.5, Memushaj 6, D’Alessandro 6.5; Iemmello 5.5, Coda 6.
A disposizione: Brignoli, Piscitelli, Djimsiti, Gravillon, Di Chiara, Del Pinto (dal 84′ 6), Kanoute, Chibsah, Viola, Lazaar (dal 66′ 6), Puscas (dal 72′ 6), Parigini, Armenteros.
Allenatore: Baroni.

TORINO (4-2-3-1): Sirigu 6.5; De Silvestri 6, N’Koulou 6.5, Moretti 6, Molinaro 5.5; Rincon 5.5, Obi s.v; Falque 7, Ljajic 6.5, Niang 5.5; Belotti 5.
A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Ansaldi, Lyanco, Bonifazi, Burdisso, Barreca, Acquah (dal 10′ 5.5), Baselli (dal 58′ 6), Berenguer (dal 73′ 6), Edera, Sadiq.
Allenatore: Mihajlovic

Arbitro: Abisso

MARCATORI: 93′ Iago Falque (TOR)

AMMONITI: Moretti (TOR), Cataldi (BEN), Rincon (TOR), Memushaj (BEN)

ESPULSI:

TOP 90ESIMO: IAGO FALQUE 7 – Molta indecisione su chi scegliere fra l’ala spagnola e il capitano del Benevento Lucioni. Alla fine però ha prevalso Iago Falque, dopo una prestazione tutto sommato sufficiente, culminata però dalla grande freddezza con cui ha battuto Belec al 93′ regalando tre punti al Torino.

FLOP 90ESIMO: BELOTTI 5 – Il Gallo dopo la perla realizzata contro il Sassuolo non riesce ad incidere. Poco movimento, sembra abbastanza spaesato. Come contro la Spagna con la maglia dell’Italia, non si dimostra lucido nella maggior parte delle situazioni. Può e deve fare di più.
APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.