Il Benevento di Baroni supera per 2-1 lo Spezia e raggiunge la semifinale Play Off, dove affronterà il Perugia di Bucchi. Nuovamente eliminati i liguri, che hanno dato da filo da torcere ai campani nonostante l’inferiorità numerica.

Pronti via e lo Spezia ha un’occasione gigantesca con Vignali, che da pochi passi manda a lato. Risponde il Benevento, che sfiora il gol con un traversone beffardo di Lopez che Chichizola salva sulla linea. Al 18′ calcio di rigore per i campani, ma Ceravolo si fa ipnotizzare dal portiere ospite, che si supera nuovamente sul successivo calcio d’angolo, bloccando il colpo di testa di Lucioni. Al 23′ il vantaggio del Benevento con Ceravolo, che insacca di testa un traversone di Viola e si fa perdonare il precedente errore dal dischetto. Non passano neanche 2 minuti e la squadra di Baroni raddoppia: grande azione di Puscas che dal limite dell’area fa partire un gran tiro che si insacca alle spalle di Chichizola. Nei minuti seguenti poche emozioni, fino al 44′ quando Ceccaroni da buona posizione spara in bocca a Cragno.

Reazione d’orgoglio dello Spezia al rientro in campo delle squadre, che si rende pericoloso più volte. Al 62′ grande azione per accorciare le distanze, ma Gianneti non riesce a deviare in porta il pallone che si spegne sul fondo. Al 70′ gran gol di Nenè, da poco entrato, che batte un non incolpevole Cragno da fuori e riapre le speranze di qualificazione dei liguri, che 10 minuti più tardi protestano per un contatto in area tra Fabbrini e Ciciretti. Al 81′ arriva il secondo giallo per Vignali, che lascia lo Spezia in 10. Nel finale forcing della squadra di Di Carlo che però non riesce a trovare la via della rete. Termina 2-1 per i campani che in semifinale sfideranno il Perugia. BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno 5.5; Gymafi 6, Camporese 6.5, Lucioni 6.5, Lopez 6; Viola 7, Chibsah 5.5; Falco 6 (Ciciretti 6.5), Puscas 7, Eramo 6.5; Ceravolo 6.5.

SPEZIA (4-3-1-2): Chichizola 7; De Col 5.5 (Sciaudone s.v.), Valnetini 6, Terzi 5.5, Ceccaroni 5.5; Vignali 4.5, Maggiore 6, Djokovic 6 (Mastinu 6); Fabbrini 6.5; Granoche 5 (Nenè 6.5), Giannetti 5.5.

MARCATORI: Ceravolo, Puscas (Ben); Nenè (Spe).

AMMONITI: Chibsah, Puscas (Ben).

ESPULSI: Vignali (Spe).

TOP90.com –  Puscas 7: grande prova del talento scuola Inter, che trova il gol che mette in ghiaccio la qualificazione con un gran tiro dal limite

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008