Il Benevento, dopo un ottimo campionato nella serie cadetta, è finalmente approdato in Serie A.

La squadra campana ha come obiettivo principale la conquista matematica della salvezza in breve tempo: la conferma arriva direttamente dalle parole del centrocampista Nicolas Viola rilasciate ai microfoni di Sky Sport:

Io il dj della squadra? Io porto le casse, Ceravolo mette la musica. Ci sta sempre bene. La preparazione? Lavoriamo tanto, noi cercheremo di mettere in campo quello che stiamo preparando. La Serie A ce la dobbiamo tenere stretta adesso. Il debutto in A? Reggina-Lazio, ho ricordi bellissimi nonostante la tripletta di Pandev. Ci arriviamo come squadra inesperta, ma abbiamo voglia di dimostrare il nostro valore. Vogliamo dire la nostra e non fare sconti a nessuno. Il 4-4-2? Mi trovo molto bene. Io nasco regista classico, ma in questa posizione mi esprimo al meglio. Voglio dimostrare ciò che valgo. Contro chi vorrei esordire? Mi auguro il Milan. Questa squadra fa paura, ma noi ce la vogliamo giocare”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008