Corentin Tolisso, attuale centrocampista del Bayern Monaco, è stato seguito da diverso tempo da Juventus e soprattutto Napoli ma l’ex giocatore del Lione ha poi preferito provare l’esperienza tedesca e trasferirsi al Bayern.

Il giocatore, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha però confessato di essere stato ad un passo dal passaggio al Napoli: “Con ADL parlai al telefono per una decina di minuti, mi fece un’ottima impressione. Fui vicinissimo agli azzurri, poi però scelsi di fare il salto di qualità proprio con la maglia del Lione. E infatti, un anno dopo, mi sono preso il Bayern e la Nazionale…”.

Tolisso durante il suo primo anno al Bayern ha condiviso metà stagione con Ancelotti, prima dell’esonero del tecnico: “Carlo è un grande. Ha vinto di tutto, non c’è bisogno di dire altro. Del suo Napoli mi piace tantissimo Insigne: tra i calciatori italiani è quello che apprezzo di più”.

Parentesi anche sul Mondiale e sulla sua Francia: “Dispiace tanto che siate rimasti fuori, ci sono dei buoni calciatori in Nazionale. La Svezia, però, ha meritato di qualificarsi. Francia vincitrice in Russia? Vedremo, per farcela dovremo essere fortissimi. E Brasile, Argentina, Spagna e Germania se la giocano con noi”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008