Poteva andare decisamente peggio a Kingsley Coman, attaccante esterno del Bayern Monaco, denunciato dalla compagna a giugno per un caso di violenza domestica.

L’ala francese è infatti stata condannata solamente ad una multa da 5mila euro per pagare i danni alla ragazza, che ha avuto una prognosi di 8 giorni.

La pena più lieve è stata commissionata a causa della confessione del giocatore, che ha ammesso la propria colpevolezza.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008