A volte ritornano, e certi ritorni sono spesso inaspettati e clamorosi. E’ il caso di attribuire questa espressione a Jupp Heynckes, che a distanza di quattro anni torna a sedersi sulla panchina del Bayern Monaco.

Il club bavarese ha infatti scelto Heynckes come sostituto di Ancelotti e l’allenatore 72enne torna alla guida del Bayern dopo aver salutato al termine della stagione 2012\2013, anno che coincise con la storica vittoria del triplete.

Heynckes ricoprirà però il classico ruolo di traghettatore e a giugno prossimo il primo candidato per la panchina è Julian Nagelsmann, attualmente terzo con l’Hoffenheim a 14 punti, gli stessi proprio del Bayern.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo