Batshuayi: “Al Chelsea sfiduciato. Conte? Non so se ha visto la mia partita…”

La doppietta di ieri in Europa League contro l’Atalanta ha dato dimostrazione di quanto Michy Batshuayi si sia ritrovato. L’attaccante belga, trasferitosi dal Chelsea, ha saputo trovare la propria dimensione con la maglia del Borussia Dortmund.

Il suo passaggio al club tedesco gli ha portato gran beneficio e la giusta continuità e fiducia sono stati il frutto di tale scelta. Ciò che gli era mancato durante l’esperienza ai ‘Blues’ praticamente.

Raggiunto dai microfoni di alcuni giornalisti, Batshuayi ha parlato della sua esperienza in Premier League, dove ad allenarlo c’era Antonio Conte: “Adesso gioco con molta più fiducia, mentre al Chelsea la mia situazione era complicata. Sedersi in panchina, entrare e segnare e poi tornare in panchina non è bello per un attaccante. Ora sono felice e onestamente non so se Conte abbia visto la mia gara, probabilmente ha altro a cui pensare. In questo momento non penso al futuro, ma solo a fare bene per il Borussia Dortmund. Poi, quando sarà il momento, penserò a tutto il resto”.

CONDIVIDI
Ho 22 anni e nella vita studio, per l'esattezza frequento la facoltà di Culture digitali e della Comunicazione alla Federico II di Napoli. Sogno di vivere un giorno grazie al giornalismo sportivo. Amo la musica e suono la chitarra da circa dieci anni. Redattore anche di IamNaples.it