#BariCesena 3-0: biancorossi-show. Tris agli emiliani

21078351_1211973375574412_3767144515308451251_n

All’esordio stagionale il Bari batte il Cesena per 3 a 0. Nel primo quarto d’ora entrambe le squadre si studiano senza rendersi pericolose. Poi la manovra del Bari si fa più intensa e arrivano le prime occasioni grazie alle incursioni di Fiamozzi sulla corsia di destra. Il Cesena si fa vivo solo con un colpo di testa di Panico che si spegne sul fondo. Il Bari sfiora il gol con Capradossi che prende il palo su un calcio d’angolo, ma è solo il preludio del gol. Tello con un passaggio filtrante invola Improta che davanti al portiere piazza la palla all’incrocio del primo palo. Anche nel secondo tempo il Bari è padrone del gioco. Nenè verticalizza per Improta, l’esterno biancorosso di prima mette al centro per Galano che realizza da pochi metri. La terza rete arriva sugli sviluppi di un calcio d’angolo: su una conclusione di D’Elia è Tonucci a correggere in rete.

BARI-CESENA 3-0
Marcatori: 38’ pt Improta, 14 st Galano, 22′ st Tonucci.

BARI (4-3-3)
Micai; Fiamozzi, Capradossi, Tonucci, D’Elia; Tello, Basha, Salzano (dal 35 st Furlan); Galano (dal 19′ st Brienza), Nenè, Improta (dal ’43 st Busellato).
A disposizione: De Lucia, Berardi, Cassani, Morleo, Scalera, Marrone, Iocolano, Montini, Floro Flores.
Allenatore: Grosso.

CESENA (3-5-2)
Fulignati; Perticone, Ligi, Donkor (dal 1’ st Cascione); Eguelfi, Crimi (dal 29 st Sbrissa), Lariba, Vita, Kupisz; Panico, Gliozzi (dal ’18 Moncini).
A disposizione: Agliardi, Mordini, Fazzi, Schiavone, Bardini, Maleh, Farabegoli, Setola.
Allenatore: Camplone.

Arbitro: Sacchi di Macerata.
Assistenti: Baccini e Colarossi.
4° Uomo: Robilotta.

Note. Ammoniti: Capradossi, Cascione, Panico. Spettatori: paganti 10.185, abbonati: 7.765; incasso di euro 112.992,00.

CONDIVIDI