#BarcellonaRoma 4-1, blaugrana spietati al Camp Nou: qualificazione compromessa per i giallorossi

Termina con un pesante 4-1 la trasferta della Roma al Camp Nou (valevole per l’andata dei quarti di finale di Champions League), con il Barcellona che capitalizza al meglio le occasioni da rete. Buono l’avvio dei giallorossi che tengono bene il campo, ma la prima occasione è dei blaugrana con Messi, che al 12′ prova il tiro tesl da fuori area, Alisson è però abile a bloccare in due tempi. Al 18′ clamorosa palla gol per il Barça: sugli sviluppi di un calcio d’angolo i giallorossi regalano, con un’ingenuità, il pallone a Rakitic che calcia di prima intenzione centrando il palo; sulla respinta si fionda Suarez che tuttavia calcia alto sopra la traversa. Al 28′ il Barcellona si rende ancora pericoloso una splendida azione corale, culminata con il tiro-cross di Suarez prontamente deviato in corner da Alisson. Dieci minuti più tardi arriva il vantaggio dei catalani, propiziato dall’autorete di De Rossi, che spedisce involontariamente il pallone nella propria porta nel tentativo di bloccare la triangolazione tra Messi e Iniesta. Il secondo tempo si apre con la clamorosa opportunità per la Roma con Perotti che, servito dal cross di Florenzi, colpisce non al meglio di testa, spedendo il pallone di poco a lato. Un minuto più tardi rischia Alisson respingendo male una conclusione innocua di Alba, ma Suarez calcia alto sulla respinta. Al 50′ dormita di Umtiti che si sfilare il pallone da Florenzi che cerca la coclusione da posizione defilata: palla che carambola sul palo e poi su Ter Stegen, ma il direttore di gara il pallone era in precedenza uscito dal campo. Al 53′ lampo di Messi che passa in mezzo a due giocatori giallorossi e scarica il tiro, che finisce centrale su Alisson che blocca in due tempi. Al 55′ arriva il raddoppio del Barça, ancora grazie un’autorete, questa volta con Manolas, che beffa Alisson con una deviazione. La Roma accusa il contraccolpo psicologico e subisce la terza rete dei padroni di casa, firmata da Piquè che segna a porta vuota dopo la respinta di Alisson su Suarez. Nel quarto d’ora finale i giallorossi cercano la rete del 3-1: Tra il 78′ e il 79′ Ter Stegen si rende protagonista di due grandi parate prima su Defrel, a porta quasi sguarnita, e poi sul tiro a giro di Perotti. Ma all’80’ il portiere tedesco non può nulla sul piazzato di Dzeko, che capitalizza al meglio l’assist di Perotti. Nei minuti finali arriva il 4-1 del Barça, firmato da Suarez che trafigge Alisson dopo un rimpallo in area giallorossa. Di seguito il tabellino e le pagelle del match:

-BARCELLONA (4-4-2): Ter Stegen 6,5; Semedo 5, Piqué 6,5, Umtiti 5,5, J. Alba 6; Sergi Roberto 6 (83′ Andrè Gomes s.v), Rakitic 7, Busquets 6 (66′ Paulinho), Iniesta 6,5 (85′ Denis Suarez 6); Messi 7, Suarez 7. A disposizione: Cilessen, Vermaelen, Andrè Gomes, Denis Suarez, Dembelè, Alcacer. Allenatore: Valverde.
-ROMA (4-3-3): Alisson 6; Bruno Peres 6, Manolas 5, Fazio 5,5, Kolarov 5,5; Strootman 5,5, De Rossi 5 (77′ Defrel 6), Pellegrini 5,5 (61′ Gonalons 5); Florenzi 6 (72′ El Shaarawy 6), Dzeko 6,5, Perotti 6. A disposizione: Skorupski, Juan Jesus, Gerson, Schick. Allenatore: Di Francesco.

-RETI: 38′ ag. De Rossi (ROM), 55′ ag. Manolas (ROM), 59′ Piquè (BAR), 80′ Dzeko (ROM), 87′ Suarez (BAR).

-AMMONIZIONI: 44′ Kolarov (ROM), 86′ Strootman (ROM).

-ESPULSIONI: -.

-ARBITRO: Makkelie.

-TOP NOVANTESIMO: Messi –  Questa sera non ha trovato la via del gol, ma il fuoriclasse argentino si dimostra fondamentale nella fase offensiva dei blaugrana mandando in tilt la difesa giallorossa con le triangolazioni con Iniesta e Suarez.

-FLOP NOVANTESIMO: Manolas – Il difensore è greco è complice del pesante risultato finale, propiziato da una sua autorete e da diversi errori difensivi assieme ai compagni di reparto.

CONDIVIDI