Sembrava l’erede designato di Messi al Barcellona, nato dalla cantera blaugrana. Bojan Krkic però non ha rispettato le attese che si prospettavano per la sua carriera.

Il giocatore spagnolo ha voluto spiegare le  ragioni del suo trasferimento all’Alavés.

Di seguito le sue parole: “Volevo tornare in Spagna e la squadra che mi ha voluto maggiormente è stata l’Alavés e lo ha dimostrato. Sono contento delle decisioni prese. Non mi importa ciò che dice la gente. Tutti parlano, ma vado oltre”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008