E’ ormai uno dei capitoli più caldi che riguardano il Barcellona quello dei rinnovi, che vede come protagonisti principali due fuoriclasse come Lionel Messi ed Andres Iniesta, da tempo in contatto con la società, insieme ai rispettivi entourage, con lo scopo di trovare un accordo per un rinnovo contrattuale.

La situazione più movimentata sembra essere quella riguardante l’attaccante argentino, cardine della squadra catalana che il club ha intenzione di far rimanere in rosa fino al momento del suo ritiro. A quanto pare, però, la “telenovela” sembra essere arrivata all’ultimo episodio, visto il presunto accordo raggiunto tra le due parti.

Di tutto ciò ha parlato il presidente del Barça, Josep Bartomeu, ai microfoni di Tv8, spiegando che il padre della Pulce ha già firmato il contratto al suo posto, visto che è autorizzato a farlo, per far rimanere il figlio ancora per molto tempo nel team spagnolo. Successivamente, l’imprenditore ha parlato anche del rinnovo di Iniesta, dicendo che per lui si proverà ad arrivare ad un accordo speciale, ed ha concluso rilasciando alcune parole su Neymar e sul suo trasferimento al PSG, con frecciatina ai francesi inclusa.

Ecco le parole di Bartomeu, riportate anche da gazzetta.it:
“Il contratto è stato firmato dal padre che è autorizzato a farlo al posto suo. La foto ufficiale della firma di Messi la faremo, non c’è fretta ma sta già giocando col nuovo contratto. Rimarrà con noi per molti anni. Il suo nuovo contratto terminerà nel 2022, ma credo che se Leo vuole, potrà prolungarlo ancora e giocare nel nuovo Camp Nou. Iniesta? E’ un punto di riferimento, soprattutto per i giovani del vivaio, sa che vogliamo che giochi col Barcellona finché vorrà perché si è guadagnato il diritto di decidere cosa vuole fare. Stiamo parlando col suo agente, c’è la volontà di sottoscrivere un contratto che gli consenta di rimanere fino a quando vorrà. Sarà un accordo speciale perché lui è speciale. Neymar? In un incontro col giocatore mi sono accorto che aveva dei dubbi. E quando sono tornato dagli Usa, è finita. Se non vuoi far parte del Barça, giusto che vada via. Non sappiamo i motivi della sua partenza. Hanno pagato una clausola esorbitante, mi rallegra che la Uefa stia investigando su questo…”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008