La Ternana supera anche l’Avellino ed entra nella storia. La vittoria del “Partenio”, infatti, regala ai rossoverdi l’undicesima affermazione consecutiva che significa record. Mai nella storia del club le Fere erano riuscite a vincere questo numero di partite. Il match si sblocca praticamente subito: Vantaggiato si avventa sul tiro-cross di Boben ed in scivolata sigla la rete dell’1 a 0. La Ternana ha un’altra grande occasione con Partitpilo che da a tu per tu con Pane si fa ipnotizzare e nel capovolgimento di fronte un cross di Ciancio trova il tap-in vincente di Aloi, lasciato colpevolmente solo. La prima frazione si chiude in parità. Nella ripresa entrambe le formazioni hanno l’occasione per poter segnare ma il gol vittoria è siglato da Laverone che, dopo una bellissima azione corale, approfitta di una respinta corta dell’estremo difensore e deposita in rete a porta praticamente sguarnita. La Ternana allunga ancora in classifica approfittando dei pari di Bari e Teramo. Prossima settimana arriverà a Terni la Turris (domenica con calcio d’inizio ore 15).

AVELLINO (4-4-1-1): Pane; Ciancio, Dossena, Rocchi, Silvestri; Adamo (29′ st Rizzo), Aloi, D’Angelo (29′ st Silvestri), Tito (29 st Burgio); Fella (26′ st Bernardotto); Santaniello (18′ st Maniero). A disp.: Pizzella, Leoni, Miceli, Nikolic. All.: Piero Braglia

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone, Russo, Boben, Salzano; Damian, Proietti (34′ st Paghera); Partipilo (37′ st Peralta), Palumbo (23′ st Falletti), Furlan (34′ st Bergamelli); Vantaggiato (23′ st Raičević). A disp.: Vitali, Ferrante, Torromino, Ndir, Onesti. All.: Cristiano Lucarelli

ARBITRO: Mario Vigile di Cosenza (Vitali-Salvalaglio)

MARCATORI: 9′ pt Vantaggiato (T), 38′ pt Aloi (A), 45′ st Laverone (T)

AMMONITI: Proietti, Boben e Laverone (T); Dossena (A)

NOTE: Osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Paolo Rossi

CONDIVIDI
Classe '92, il calcio vera grande passione. La Ternana squadra del cuore. Tele Galileo, Calcio Ternano e Novantesimo.