Allo stadio Partenio di Avellino va di scena la terza giornata di Serie B tra Avellino e Foggia. Le due compagini vengono, rispettivamente, da una sconfitta in casa della Cremonese per 3-1 e da un pareggio casalingo a Foggia con la Virtus Entella per 1-1. Sono 2 i punti di distanza tra le due fazioni: l’Avellino arriva con 3 punti, conquistati alla prima giornata contro il Brescia per 2-1, mentre i rossoneri del Foggia segnano un punto in classifica, maturato la scorsa settimana.

ANALISI DELLA PARTITA: Parte subito forte l’Avellino, con Bidaoui che appare  come il più in forma dei suoi, alla sua prima apparizione: grandi giocate e dribbling che mandano Camporese e Gerbo a vuoto più di un paio di volte. I biancoverdi ci mettono poco a spaventare gli ospiti, col palo colpito da Ardemagni al 7′ su recupero palla di D’angelo. Nello sviluppo dell’azione Empereur trattiene Molina: per Pinzani non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Ardemagni, che fredda Guarna per il vantaggio campano. L’Avellino approfitta del contraccolpo rossonero e al 16′ Morosini potrebbe raddoppiare dopo aver saltato Coletti, ma la conclusione col destro finisce alta. Pochi minuti e i lupo trovano il raddoppio, con una grande imbucata di Molina per Morosini che tutto solo davanti a Guarna non sbaglia: 2-0. Al 21′ Stroppa è costretto al cambio: Empereur si strappa e viene sostituito da Chiricò, che consente anche il cambio modulo al tecnico dei foggiani; si passa da un 3-5-2 al 4-3-3. Al 27′ su cross di Gerbo l’arbitro vede un tocco di mano inesistente di Migliorini: è ancora rigore. Dal dischetto di presenta Mazzeo, che firma il secondo gol in campionato spiazzando Lezzerini e accorcia le distanze per i suoi. Passano 8 minuti e al 36′ Laverone taglia la difesa con un cross preciso che trova la testa di Morosini: 3-1 del gioiello del Genoa. Con questo risultato Pinzani manda le squadre negli spogliatoi. Nella ripresa il Foggia sembra essere uscito bene dagli spogliatoi, con Chiricò che si accentra al 2′, ma il suo sinistro finisce a lato. Al 14′ Guarna compie un miracolo su Morosini, ma sulla ribattuta Ardemagni firma la doppietta e il 4-1 per i biancoverdi. Passano 10 minuti, Castaldo subentra a Morosini e firma il 5-1 di testa che chiude i giochi per i campani. Il numero 10 dei lupi potrebbe ripetersi al 52′, ma spreca spedendo fuori il suo destro impreciso. L’ultimo lampo lo avrà Mazzeo, che in posizione regolare tutto solo davanti a Lezzerini si fa parare la conclusione che avrebbe tirato su il morale dei rossoneri. Col risultato di 5-1 l’Avellino vola a 6 punti, gli stessi di Parma, Cremonese e Perugia, mentre il Foggia resta nei bassifondi della classifica con un solo punto guadagnato in 3 partite.

AVELLINO-FOGGIA 5-1

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini 6.5; Laverone 7, Suagher 7, Migliorini 6.5, Falasco 6.5; Molina 7, D’Angelo 7 (75′ Moretti 6.5), Di Tacchio 7, Bidaoui 8 ; Morosini 8 (69′ Castaldo 7); Ardemagni 8 (83′ Asencio sv). All. Novellino 8

Foggia (3-5-2): Guarna 4.5, Camporese 4, Coletti 4.5 , Empereur 4.5 (21′ Chiricò 6); Gerbo 4, Agazzi 5 (59′ Deli 5) , Vacca 5, Fedele 4.5, Rubin 5; Beretta 5 (77′ Nicastro 5) , Mazzeo 5.5. All. Stroppa 4

MARCATORI: 8′, 59′ Ardemagni (A) Rig., 20′ e 35′ Morosini (A), 28′ Mazzeo (F) Rig., 70′ Castaldo (A)

ARBITRO: Pinzani di Empoli

NOTE: ammoniti Fedele (F) 23′, Molina (A) 24′, Gerbo (F) 33′, Agazzi (F) 35′, Coletti (F) 37′, D’angelo (A) 37′.

TOP 90ESIMO – La coppia Ardemagni-Morosini 8: decisivi entrambi per i 3 punti dell’Avellino, arrivano entrambi a 3 gol a testa con due doppiette che fanno sognare i tifosi biancoverdi.

FLOP 90ESIMO – Gerbo 4: Completamente in balia di Bidaoui per tutti i 90′, nel secondo tempo sembra che si sia anche stancato di provare a fermarlo: dai suoi buchi partono i cross del belga.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008