Tutto il mondo del calcio si è stretto intorno a Londra dopo l’ennesimo attentati terroristico che ha colpito la capitale inglese.

Tutto il mondo o quasi sarebbe il caso di dire, visto che la nazionale dell’Arabia Saudita ha rifiutato di aggregarsi a centrocampo durante il minuto di silenzio in onore delle vittime.

Restano ignote le motivazioni di questo gesto, dettato secondo alcuni dall’assenza del minuto di silenzio dopo i vari attentati avvenuti nel Medio oriente.

CONDIVIDI