MADRID – Si è appena concluso il match d’andata dell’ottavo di finale di Uefa Champions League che al Wanda Metropolitano ha opposto i padroni di casa dell’Atletico Madrid ai Campioni d’Italia della Juventus. 

CRONACA – Primo Tempo

Pronti Via e l’Atletico reclama un calcio di rigore. Sugli sviluppi di un fallo laterale F.Luis serve Griezmann che si tocca con Matuidi, l’arbitro vede ma non sanziona lo scontro tra i due giocatori.
L’inizio dei padroni di casa è arrembante.

Primo cartellino giallo al minuto 7: sul taccuino dei cattivi finisce Diego Costa reo di aver guadagnato troppi metri in barriera, il giocatore era diffidato e salterà il ritorno in quel di Torino; sulla punizione seguente Ronaldo scalda i guantoni di Oblak che però è attento e disinnesca il bolide del lusitano.
Occasione per gli ospiti al minuto 11, Bonucci impatta il pallone con la testa dopo un buon angolo di Pjanic. la sfera termina di poco alta sulla traversa ad Oblak battuto.
Squillo degli spagnoli al quarto d’ora: Thomas scarica un gran destro da fuori area ma Szczesny blocca. Partita al momento spezzettata, con tantissime interruzioni.

Minuto 26: l’arbitro concede un CALCIO DI RIGORE ai padroni di casa ma il VAR rettifica la decisione: il contatto tra Diego Costa e De Sciglio è avvenuto fuori dall’area di rigore. Sulla punizione seguente per l’Atletico, Griezmann scaglia un siluro verso la porta ma Szczesny allunga in angolo. La Juventus soffre la vivacità degli spagnoli.

Prima di andare negli spogliatoi c’è tempo per un’altra ammonizione: si tratta di Thomas che entra duro su Dybala e viene ammonito prima del duplice fischio che manda le squadre a riposo. Il centrocampista, diffidato anch’egli, salterà il ritorno allo Stadium.
0-0 al Metropolitano ma l’Atletico sta dando di più.

CRONACA – Secondo Tempo

Il primo tempo si apre con una Juventus offensiva ma la prima occasione è dell’Atletico: Diego Costa s’invola verso l’area di rigore bianconera dopo una palla deliziosa di Griezmann ma a tu per tu con Szczesny spara incredibilmente a lato, pericolo per la Juve che ora sembra scossa e l’Atletico insiste con Griezmann che prova a beffare l’estremo difensore bianconero con un pallonetto. La sfera dopo il tocco decisivo del portiere polacco si infrange contro la traversa.
Scontro tra Gimenez ed Alex Sandro sulla fascia, punizione per i padroni di casa e giallo al laterale juventino che salterà la sfida di ritorno.

Primo cambio del match al minuto 57: gli iberici sostituiscono Diego Costa con l’ex bianconero Morata.

La Juventus spinge con CR7 che prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma le trame di gioco bianconere vengono sempre interrotte dalla difesa bianco rossa.
Secondo cambio per Simeone, esce Thomas ed entra Lemar che proverà a spaccare la partita con il suo dinamismo.
Tutto per tutto dell’Atletico, al 64° entra Correa ed esce Koke.
Cambio anche in casa Juve, entra Emre Can ed esce un malconcio Pjanic reduce da un potente attacco febbrile.

ATLETICO IN VANTAGGIO! Cross dalla sinistra di F.Luis e Morata impatta di testa, nulla può Szczesny ma l’arbitro corre al VAR per una spinta di Morata su Chiellini.
IL VAR ANNULLA il vantaggio dei padroni di casa: Morata, nel tentativo di divincolarsi dalla marcatura, spinge vistosamente Chiellini che frana al suolo. Il VAR salva ancora una Juventus ormai alle corde.

ATLETICO IN VANTAGGIO! Sugli sviluppi di un angolo dalla sinistra, Josè Gimenez anticipa tutti e la mette alle spalle di Szczesny.

Allegri si gioca la carta Bernardeschi, il talento ex Fiorentina prenderà il posto di uno spento Dybala.

RADDOPPIO ATLETICO! Diego Godin al minuto 83 chiude il match sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti. Il capitano spagnolo è il più lesto di tutti e batte a rete con un destro imprendibile.

Notte fonda per la Juve che si gioca l’ultimo cambio: fuori Matuidi e dentro Cancelo.

Bruto fallo di Griezmann su Sandro , giallo per il francese e sugli sviluppi della punizione Bernardeschi prova a sfondare le mani di Oblak. Il portiere è attento.

Vengono concessi quattro minuti di recupero ed al secondo di questi Ronaldo prova a battere Oblak di testa, la sfera si spegne alta.

Zwayer fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi, la partita si conclude 2-0, per la Juventus tutto rimandato alla partita di ritorno.

TABELLINO E PAGELLE DELLA GARA

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak 6.5 ; Juanfran 6, Giménez 6.5 , Godín 6.5, Filipe Luís 6.5 ; Saúl 6.5, Thomas 6 (60′ Lemar 5.5 ) , Rodrigo 5.5 ,
Koke 6 (64′ Correa 6 ); Griezmann 7 , Diego Costa 6.5 (57′ Morata 6 ) .
All. Simeone 7

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny 7; De Sciglio 4.5 , Bonucci 6, Chiellini 6.5 , A.Sandro 5,5 ; Bentancur 6, Pjanic 6 (70′ Emre Can 5.5 ) , Matuidi 5.5
(84′ Cancelo SV ) ; Dybala 6 (79′ Bernardeschi 5.5 ) ; Mandzukic 5, Cristiano Ronaldo 5.5 .
All. Allegri 5,5

MARCATORI – 78° Gimenez (A); 83° Godin (A);

AMMONITI – D.Costa (A); Thomas (A); A.Sandro (J); Griezmann (A);

ESPULSI – \

NOTE – 2′ Rec PT; 4′ Rec ST.

Arbitro – Felix Zwayer (Germania) Voto 6

TOP 90ESIMO – GRIEZMANN, il piccolo diavolo è onnipresente e con il suo dinamismo semina il panico tra le linee bianconere. 

FLOP 90ESIMO – DE SCIGLIO, mai in partita il laterale di Allegri che si perde tra le sortite dei giocatori iberici.

CONDIVIDI
Vincenzo, classe 1998, amante del bel calcio e della Juve. Il mio preferito: Roberto Baggio, IL GIOCATORE.