Poco meno di un anno fa aveva fatto molto discutere la decisione di Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid, di anticipare la scadenza del suo contratto. Una cosa molto rara: il contratto del Cholo scadeva nel 2020, ma dopo la riduzione era passato a scadenza 2018.

Negli scorsi giorni, però, c’è stato un “contro-dietrofront” da parte del tecnico: contratto rinnovato proprio fino al 2020. I giornalisti spagnoli sono rimasti ovviamente incuriositi da questa vicenda.

Ecco come ha spiegato la situazione Simeone, intervenuto in conferenza stampa: “Cos’è cambiato rispetto a un anno fa? Il rinnovo è la conseguenza della crescita generale e dei traguardi raggiunti con il gruppo. Capisco che queste storie vi intrighino, io però continuo solo a pensare al lavoro e alle cose quotidiane dell’Atletico Madrid. La mia prossima sfida è contro il Valencia, poi penseremo alla Roma”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio: milanista.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008