Ravel Morrison si trasferisce in Messico.

Il bad boy classe 1993, nonostante il grande talento, non è mai riuscito a metterlo in mostra e adesso ci riprova in Sudamerica.

L’ex Lazio dunque a spiegato il perché del suo trasferimento in prestito all’Atlas: “È una nuova esperienza, una grande sfida per me in un buon campionato. Mi piace molto tenere la palla, giocare semplice, partecipare alla manovra di gioco e anche segnare, naturalmente. Ho trovato molte differenze con l’Inghilterra. Ho giocato contro Atlas molti anni fa, quando ero a Manchester e so che è una grande squadra. Il passato è passato, vivo il presente quando sono in campo, e adesso mi godo questo momento”.

 

CONDIVIDI