Si è appena conclusa la sfida dell’Atleti Azzurri d’Italia tra Atalanta e Juventus, anticipo di venerdì valido per la 34^giornata del campionato di Serie A TIM 2016/17. Il risultato al 90′ è di 2-2, maturato dopo la rete di Conti siglata allo scadere della prima frazione di gioco, lo sfortunatissimo autogol di Spinazzola ad inizio di ripresa e le due reti nel finale di Dani Alves e Freuler. Pareggio che accontenta ambo le parti, con gli uomini di Gasperini che si confermano come la vera e propria sorpresa di questo campionato, che con tutta probabilità li vedrà qualificarsi per la prossima Europa League, e i ragazzi di Allegri che aggiungono un altro importante tassello nella propria corsa allo Scudetto, con testa già alla sfida di settimana prossima di Champions League contro il Monaco.

Fase di studio lunghissima, e prima occasione della gara che arriva al minuto 14′ con una bordata da fuori area di Cristante, deviata lontano dallo specchio senza neanche impensierire Buffon. Al minuto 21′ nuovo tentativo da fuori area per i padroni di casa con Toloi, ma l’estremo difensore bianconero si fa trovare pronto. Al 26′ gli ospiti fanno capolino in area di rigore nerazzurra, con Higuain che impensierisce un Berisha oggi quasi perfetto con una conclusione al volo da distanza ravvicinata. Quattro giri di lancette dopo occasionassima Atalanta, con Freuler che si trova in una situazione di uno contro uno con Buffon ma si lascia ipnotizzare dal portierone della Juventus, sprecando malamente. Al 44′ occasione Juventus, con Dybala che impensierisce Berisha: sul contropiede nerazzurro, Gomez serve Conti che in area da due passi appoggia in rete al volo, mandando il tifo bergamasco in visibilio. Prima frazione di gioco che si chiude con la Dea in vantaggio per una rete a zero.

Seconda frazione di gioco che si apre con i bianconeri subito in avanti alla ricerca del gol del pareggio, che arriva appena cinque minuti dopo. Freuler commette un fallo su Dybala che gli costerà anche l’ammonizione, e sulla conseguente punizione Pjanic crossa al centro: Spinazzola mette incredibilmente la palla alle spalle del proprio portiere, riportando gli ospiti in parità. Juventus che aumenta i giri, e appena due minuti dopo Higuain ha un’altra ghiotta occasione per segnare, sprecandola nuovamente. Dopo una fase di stallo, all’83’ arriva la rete del vantaggio bianconero, con Dani Alves che insacca di testa da distanza ravvicinata sfruttando al meglio un gran cross di Miralem Pjanic. Quando ormai tutto sembra presagire ad un’altra vittoria della Juventus, mai perdente contro l’Atalanta dal lontano 2001, all’89’ arriva la rete del definitivo 2-2, con Remo Freuler abile a sfruttare una carambola difensiva e ad insaccare alle spalle di Gianluigi Buffon.

Con il pareggio di quest’oggi, i bianconeri toccano quota 84, portandosi momentaneamente a +9 sulla Roma e mettendo finalmente testa alla sfida di Champions che li vedrà impegnati settimana prossima in terra monegasca contro gli uomini di Jardim; per la Dea, invece, importantissimo pareggio che li proietta a quota 64, gettando una seria ipoteca sulla qualificazione in Europa League.

ATALANTA (3-4-3): Berisha 7; Toloi 6.5, Caldara 6.5, Masiello 6.5; Conti 7.5, Freuler 7, Cristante 6, Spinazzola 4.5 (85′ Petagna sv); Hateboer 5.5, Gomez 7, Kurtic 6 (66′ Kessie 6). All. Gasperini 7

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon 6.5; Dani Alves 7 (86′ Barzagli sv), Bonucci 6, Chiellini 6, Alex Sandro 5.5; Pjanic 6.5, Khedira 5; Cuadrado 6 (79′ Lichtsteiner sv), Dybala 5.5 (88′ Lemina sv), Mandzukic 6; Higuain 5.5. All. Allegri 6.5

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata 6

MARCATORI: Conti 45′, Freuler 89′ (A); Spinazzola ag 50′, Dani Alves 83′ (J).

AMMONITI: Freuler, Conti, Gomez (A); Cuadrado, Dani Alves (J).

NOTE:

-Spettatori: 16000 circa

-Recuperi: 0′ e 3′

Top Novantesimo – Conti 7.5: Il giovane talento classe ’94 di proprietà della Dea si è reso oggi protagonista di un’altra importantissima prestazione condita dalla rete del momentaneo vantaggio nerazzurro: per lui seconda rete consecutiva dopo quella segnata al Bologna lo scorso sabato. Con gli emissari del Chelsea di Conte oggi allo stadio per supervisionarlo, non ha certamente sfigurato: ormai non è più una sorpresa, ma una garanzia.

Flop Novantesimo – Spinazzola 4.5: Sull’altra fascia c’è invece oggi una grandissima delusione per i bergamaschi, con l’esterno classe ’93 che oggi disputa una partita molto al di sotto dei propri standard, con la sua deludentissima prestazione che trova il culmine nella clamorosa autorete occorsa al minuto 50′ che ha rischiato di compromettere seriamente la partita dei suoi, riportando il risultato sull’1-1 e dando il là alla rimonta bianconera.

CONDIVIDI
Appassionato di sport, malato di calcio. Tifoso del Napoli e del Sorrento. Studente di Medicina. Sogno di diventare medico, di vedere uno Scudetto.. ma mai sei numeri, oh!

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008