#AtalantaInter 0-0 – Reti bianche a Bergamo nell’anticipo serale

Va in scena all’Atleti Azzurri d’Italia la sfida tra Atalanta Inter, valevole per la 32′ giornata di campionato. Pareggio che sta stretto ad entrambe le squadre viste le occasioni create, ma che sopratutto non serve a nessuna delle due contendenti in ottica campionato.

LA CRONACA

Partita che inizia su ritmi abbastanza blandi, tranne che per l’occasione Atalanta al minuto 5, col Papu Gomez che si trova davanti al portiere nerazzurro dopo un bel triangolo con Cristante, ma l’argentino spedisce clamorosamente a lato. Forte di questa occasione la squadra di casa continua a spingere, fino al minuto 19, quando a causa di un errore di Cancelo la palla finisce sui piedi di Gosens che serve subito Barrow, ma Handanovic blocca senza troppi problemi. I padroni di casa continuano col loro pressing alto sfiorando ancora il vantaggio, prima con un colpo di testa di Barrow che Handanovic salva con un bel tuffo, e successivamente con Barrow che sfruttando un altro errore di Cancelo ha la possibilità di tirare, ma il tiro sfiora il palo. La prima reazione dei nerazzurri arriva al 31′, ottima palla di Rafinha per Perisic che calcia di prima intenzione, ma Berisha salva in corner con un intervento prodigioso. In chiusura di tempo assistiamo ad un’altra occasione per l’Inter, ancora Perisic si trova a tu per tu con Berisha, ma questa volta il croato calcia di poco a lato. Il primo tempo termina dunque sul risultato di 0-0.

Il secondo tempo parte più lentamente rispetto alla fine del primo, con le squadre che sembrano tornate ai ritmi dei primissimi minuti di gioco. La prima vera azione la vediamo al minuto 54, triangolo tra Icardi e Perisic, col croato che viene lanciato verso la porta, ma Hateboer chiude bene la diagonale bloccando l’azione. I nerazzurri col passare dei minuti provano a guadagnare metri, senza però trovare una costanza nel pressing tale da poter schiacciare i padroni di casa. Intanto inizia il valzer dei cambi, per l’Inter entra Eder al posto di Rafinha, mentre per l’Atalanta è Barrow a lasciare il campo in favore di Cornelius. Passano i minuti senza particolari emozioni, fino al minuto 81, quando Eder su punizione impegna Berisha, col portiere di casa che in tuffo e con non poche difficoltà allontana il pallone dalla sua porta. Pochi minuti dopo è ancora Eder a rendersi pericoloso con un ottimo cross per Perisic che però di testa sfiora nuovamente il palo. Nonostante le numerose occasioni da ambo i lati, sopratutto nel primo tempo, la partita termina sullo 0-0, risultato che lascia l’amaro in bocca ad entrambe le squadre.

ATALANTA-INTER 0-0

ATALANTA (3-5-2): Berisha 6,5; Masiello 6,5, Caldara 6, Toloi 6; Cristante 6 (Mancini s.v.), Gosens 6 (Castagne s.v.), Freuler 6, De Roon 6, Hateboer 6,5; Gomez 6, Barrow 6,5 (Cornelius 5,5). A disp.: Bastoni, Elia, Gollini, Haas, Melegoni, Rossi. All.: Gian Piero Gasperini 6.

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6,5; Santon 6 (Karamoh s.v.), Miranda 6,5, Skriniar 6, D’Ambrosio 6; Valero 6, Gagliardini 6,5; Perisic 6, Rafinha 6 (Eder 6,5), Cancelo 6; Icardi 5,5. A disp.: Berni, Candreva, Dalbert, Emmers, Lopez, Padelli, Pinamonti, Ranocchia, Zaniolo. All.: Luciano Spalletti 6.

MARCATORI:-

AMMONITI: Miranda (INT); Toloi (ATA); Valero (INT); Caldara (ATA); Masiello (ATA); Mancini (ATA).

ESPULSI:-

ARBITRO: Daniele Doveri (sez. Roma 1)

NOTE: Recupero 0′ p.t.; 3′ s.t.

TOP 90ESIMO: HANDANOVIC 6,5 – si gioca il titolo di top della giornata con Berisha, ottima prestazione tra i pali per entrambi i portieri, ma lo sloveno leggermente meglio.

FLOP 90ESIMO: ICARDI 5,5 – assente dal gioco se non per due azioni, un attaccante come lui può e deve fare di più in partite simili.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.