#AtalantaFrosinone, Longo: “Nessun dramma ma c’è da lavorare”

Moreno Longo

Non è stato il miglior esordio per il Frosinone che cade 4-0 sul campo dell’Atalanta nella prima giornata di Serie A. Il tecnico del Frosinone Moreno Longo ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita.

Cambiato troppo sul mercato? E’ un dato di fatto, sono arrivati 16 nuovi calciatori e tutti con tempistiche differenti. Nella formazione di oggi c’erano sette undicesimi nuovi ma questo è dovuto al fatto che i playoff di Serie B sono finiti tardi. L’Atalanta era il peggior cliente da affrontare perché arriva da quattro partite internazionali e sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà”.

Non dobbiamo fare alcun dramma ma lavorare perché in questo momento abbiamo bisogno di tempo e di allenamenti. La Serie A è questa e non perdona. Cercheremo di fare il più in fretta possibile, stimare un tempo diventa difficile ma pensiamo che dopo la sosta possiamo essere più avanti di quanto non lo siamo oggi. Non basta mettere giocatori dentro una squadra per alzarne il livello. Cosa salvo? Finché c’era lucidità abbiamo tenuto testa ad una squadra che è tra le prime sette del campionato. Troppo rinunciatari? L’Atalanta ci ha permesso di poco di quello che avevamo preventivato, era difficile uscire visti i ritmi alti dell’Atalanta. Ho una squadra all’altezza per la salvezza e ne siamo convinti, ci sono alcuni giocatori come Hallfredsson, Sportiello, Molinaro portano esperienza ma non basta perché serve lavoro di gruppo per trovare un’identità di squadra”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008