#AtalantaCagliari 1-2 – Rossoblu cinici, orobici spreconi e sfortunati

rafael

Si gioca all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo la partita tra Atalanta Cagliari, valevole per la 19′ giornata di campionato. Rossoblu che si impongono sui padroni di casa grazie alle marcature di Pavoletti e Padoin nel primo tempo. A nulla serve il gol al 92′ di Gomez; tutto sommato una buona partita per i bergamaschi che hanno dominato per gran parte della partita senza però riuscire a finalizzare. 

LA CRONACA

La partita inizia con i padroni di casa subito pericolosi, con la prima occasione importante che arriva al minuto 4, uno-due tra Freuler e Petagna, col centrocampista che arriva al tiro da buona posizione impattando il pallone con la punta del piede, ma Rafael non si fa sorprendere e blocca il pallone. Sono gli ospiti invece ad andare in gol appena due minuti più tardi grazie a Pavoletti, bravo a sfruttare un corner battuto da Cigarini. I bergamaschi dopo il gol subito pressano ancora di più e sfiorano il pari al minuto 11, buona azione di Gomez che salta un avversario e crossa sul secondo palo per Ilicic, che riesce ad impattare ma non a segnare, grazie ad un buon intervento di Rafael. Il pressing alto dei padroni di casa lascia però spazio ad eventuali contropiedi, ed infatti al minuto 23 arriva il secondo gol del Cagliari: Farias ruba la palla dai piedi di Spinazzola e serve subito Padoin, che insacca agevolmente alle spalle di Gollini. Dopo il secondo gol gli ospiti lasciano totalmente il pallino del gioco in mano ai bergamaschi, che schiacciano letteralmente i sardi nei loro ultimi 30 metri di campo. Ospiti che però riescono a difendersi dai ripetuti assalti dell’Atalanta, grazie sia agli ottimi riflessi di Rafael e sia grazie alla buona prestazione dei suoi difensori, Andreolli su tutti, bravo ad annullare in più occasioni Petagna sulle palle alte. In chiusura di primo tempo il Cagliari sfiora addirittura il terzo gol, palla recuperata da Padoin che lancia a rete Farias, ma Gollini in uscita anticipa l’attaccante brasiliano. Il primo tempo termina dunque sul risultato di 0-2 a favore degli ospiti.

Secondo tempo che riprende perfettamente il primo, i padroni di casa a dettare il gioco e gli ospiti a difendersi aspettando la giusta occasione per colpire. Ma neanche la fortuna sembra essere dalla parte dei bergamaschi, con Mancini che colpisce in pieno la traversa su sponda di Toloi. Dopo quella traversa i ritmi calano un po, complice anche le varie sostituzioni da ambo i lati. Al minuto 65 Pavoletti insacca alle spalle di Gollini ancora su colpo di testa, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Appena un minuto dopo Ilicic sfiora il gol dopo aver saltato Pisacane con un ottimo dribbling, ma la palla sfiora il palo ed esce a a lato. Altra grande occasione per l’Atalanta al minuto 69; palla per Gomez all’interno dell’area, con l’argentino che lascia partire un destro molto potente, ma sulla sua strada trova un Rafael monumentale che respinge. I bergamaschi stanno dando il tutto per tutto in questi ultimi minuti, ma la palla non sembra voler entrare. Al minuto 78 altra occasione Atalanta, palla tesa di De Roon per Gomez che non arriva a colpire per una questione di centimetri. Il portiere del Cagliari, Rafael, negli ultimi minuti si rende protagonista di parate molto importanti; prima respinge un missile di Ilicic, poi al minuto 88 respinge in corner un sinistro a botta sicura di Cornelius, che era stato servito splendidamente da Gomez. Lo stesso Gomez sarà l’autore del gol della bandiera per i padroni di casa, arrivato addirittura al minuto 92. Succede di tutto negli ultimi istanti, con Miangue espulso al minuto 95 per doppia ammonizione. I padroni di casa non riescono però a sfruttare l’occasione, e la partita termina dunque sul risultato di 1-2, a favore degli ospiti.

ATALANTA-CAGLIARI 1-2

ATALANTA (3-4-3): Gollini 6; Masiello 6, Mancini 5,5 (Cristante 5,5), Toloi 6,5; Spinazzola 5, Freuler 6, De Roon 5, Hateboer 6; Gomez 6,5, Ilicic 5,5 (Orsolini s.v.), Petagna 5 (Cornelius 6). A disp.: Bastoni, Berisha, Caldara, Castagne, Cornelius,, Gosens, Haas, Kurtic, Rossi, Vido. All.: Gian Piero Gasperini 5,5.

CAGLIARI (3-5-2): Rafael 7; Andreolli 7 (Pisacane 6), Ceppitelli 7, Romagna 6,5; Miangue 5, Ionita 6,5, Cigarini 6, Padoin 6,5; Farago 6,5; Pavoletti 7 (Sau 6), Farias 6 (Deiola s.v.). A disp.: Capuano, Cossu, Cragno, Crosta, Giannetti, Melchiorri, Pisacane, van der Wiel. All.: Diego Lopez 7.

MARCATORI: 6′ Pavoletti (CAG); 23′ Padoin (CAG); 92′ Gomez (ATA)

AMMONITI: Cigarini (CAG); Andreolli (CAG); Ceppitelli (CAG)

ESPULSI: 95′ Miangue (CAG) (doppia ammonizione).

ARBITRO: Fabrizio Pasqua (sez. Tivoli).

NOTE: Recupero 1′ p.t., 5′ s.t.

TOP 90ESIMO: RAFAEL 7 – il portiere brasiliano si rende più volte autore di parate molto importanti, incolpevole sul gol di Gomez.

FLOP 90ESIMO: PETAGNA 5 – nullo, inconsistente, viene annullato anche sulle palle alte da Andreolli, costringendo il suo allenatore a sostituirlo ad inizio secondo tempo.

CONDIVIDI
Ama il calcio in ogni sua forma, che sia su erba, in spiaggia, in un palazzetto, a 5, a 11 o anche quello "da divano" su FIFA.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008