Gian Piero Gasperini è già carico per affrontare una uova stagione sulla panchina dell’Atalanta, club che farà anche il suo debutto nella Champions League.

Attraverso i microfoni di Sky Sport, il tecnico ex Genoa ha voluto commentare le diverse voci di mercato ed i primi giorni di ritiro: “Adesso non riesco ad immaginare la prossima stagione. Giocheremo una competizione incredibile come la Champions League e vogliamo fare bella figura. Ma vogliamo far bene anche in campionato. Certamente sarà difficile sia ripetersi, che migliorare, ma gli stimoli per regalare emozioni ai nostri tifosi li abbiamo“.

Infine, conclude: “Mercato? Mancano un difensore e vice Ilicic. Nella stagione passata eravamo un po’ risicati, ma siamo stati fortunati a non avere troppi problemi fisici. In teoria non amo le rose troppo ampie ma un paio di innesti servono. I no per i nostri big? La società ha fatto bene a rifiutare. Ma potrebbe esserci una offerta indecente per Zapata: al momento non c’è niente e spero rimanga così. Se poi dovesse arrivare la società saprà combattere al meglio. Champions a San Siro? Affascinante. Ci sarebbe piaciuto giocare a Bergamo, ma purtroppo non è stato possibile. San Siro è il palcoscenico migliore. Ci piacerebbe giocare al Camp Nou o al Bernabeu, soprattutto per i tifosi, ma prima ci preoccuperemo di far bella figura. Che campionato mi aspetto? Una Juve che ha fatto un gran mercato sarà ancora padrona, ma noi vogliamo fare benissimo. Sarri e Conte sono due ottimi allenatori e faranno bene. Io ho un debito con società e città

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.