Giulio Migliaccio annuncia il suo addio al calcio e all’Atalanta. Queste le sue dichiarazioni riportate da tuttomercatoweb:

“Questa è stata una stagione incredibile, nella quale siamo riusciti a conseguire un grande risultato e a mio avviso meritato perché siamo stati per quasi tutto il campionato nelle posizioni di vertice. Ora vogliamo blindare il quinto posto ma sappiamo che non sarà facile farlo domenica perché l’Empoli ha bisogno di punti salvezza. Il mio futuro? Al termine del campionato smetterò di giocare ma resterò in veste di dirigente. A settembre farò il corso di direttore sportivo. Ho tanta voglia di imparare e di rendermi utile per il futuro. Lavorare al fianco di Sartori mi farà crescere molto. Anche con Gasperini è stato così, pur avendo giocato poco. Peccato non averlo conosciuto 10 anni fa perché ci saremmo diverti”.

CONDIVIDI
Mario Galterisi, caporedattore di Novantesimo. Architetto, laureato presso la Facoltà di Architettura dell'Università Federico II di Napoli. Graphic designer free-lance. Addetto stampa presso IBar Academy. Amo il calcio come poche cose ed è una delle poche costanti che trascende i miei interessi.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008