In attesa di scendere in campo con la propria nazionale svizzera, Remo Freuler ha analizzato il proprio momento ai microfoni de Il Corriere Dello SportSicuramente c’è un po’ di emozione, giocare la prima partita contro una delle favorite non sarà facile, ma noi siamo pronti”.

Il centrocampista dell’Atalanta sul Mondiale: Certo, possiamo passare il turno. Ci crediamo. E’ il primo Mondiale per me, era un sogno da bambino. Lo realizzo”.

Sulla Sfida con Milinkov-Savic “E’ un giocatore straordinario. Può diventare uno dei giocatori più forti al mondo. Ha le qualità per riuscirci”.

Sulla stagione con la maglia dei bergamaschi: “Quasi in ogni cosa mi sento migliorato. Gasperini mi ha migliorato nella gestione della palla, nei tempi di gioco e nell’inserimento. Per me è uno degli allenatori migliori in circolazione”.

Infine, ha concluso: L’Atalanta? La devo ringraziare molto, mi ha permesso di migliorare tanto e ho fatto lo step più grande della mia carriera. Ho giocato per la prima volta in Europa League e sono diventato un giocatore della nazionale.Dopo il Mondiale il mio procuratore e l’Atalanta si siedereanno al tavolo“.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008